×

Previsioni meteo martedì 10 ottobre 2017

La giornata di martedì sarà all'insegna del poco nuvoloso o velato. Deboli piogge solo in alcune regioni. Temperature in leggero aumento o stazionarie.

default featured image 3 1200x900 768x576

Previsioni martedì 10

Ancora e solo fino ad oggi ci sarà il dominio delle correnti nord occidentali in quota. Queste favoriranno il passaggio di nuvole accompagnate da un’aria più mite rispetto alle giornate appena passate. Tutta la nostra penisola in questa giornata sarà sorvolata da nuvole.

Ci saranno velature, nubi compatte ma piogge scarse in tutte le aree geografiche. Le temperature risulteranno miti, i venti deboli ed i mari da mossi a poco mossi. Dopo il gran vento dei giorni precedenti e le basse temperature oggi avremo una giornata tranquilla. Andiamo ad analizzare le tre aree geografiche.

Il Nord

Sulla maggior parte delle regioni centro orientali ci sarà la presenza di molte nuvole compatte. Sul triveneto specialmente nelle aree costiere ci sarà la possibilità di qualche debole pioggia.

A partire dalle ore serali ci sarà un riassorbimento. Sul restante settentrione il cielo sarà principalmente poco nuvoloso o velato.

Il Centro

L’entroterra di Marche ed Abruzzo e le coste vedranno spese velature. Sulle rimanenti aree peninsulari ci sarà una nuvolosità variabile ed a tratti compatta. Presenza anche di deboli piogge lungo i litorali della Toscana e del Lazio. A partire dal tardo pomeriggio ci sarà un graduale miglioramento.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna avremo una nuvolosità variabile ma a tratti compatta. Sulle regioni peninsulari del versante tirrenico ci sarà la presenza di molte nuvole. Queste saranno presenti anche sul Nord della Sicilia e sulla Puglia centro meridionale. Porteranno anche deboli piogge e locali rovesci. Il tutto si attenuerà in serata. Sul restante meridione nubi compatte che si alterneranno a schiarite.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in lieve calo sulla Sardegna e su tutto l’arco alpino.

Il basso Piemonte, il Friuli Venezia Giulia, il ponente ligure ed il centro sud invece vedranno un aumento delle minime. Sul resto del territorio Italiano non ci saranno variazioni di rilievo. Passiamo alle temperature massime che subiranno una diminuzione su alcune regioni. Saranno interessate la Puglia centro meridionale, la Basilicata e la bassa Campania. Le troveremo invece aumentate sull’Umbria meridionale, il Lazio, l’Abruzzo, la Sardegna ed il restante meridione. Sul resto del territorio saranno stazionarie. I venti saranno deboli e di direzione variabile nella zona del centro nord peninsulare. Sulle due isole maggiori e le regioni meridionali tirreniche provengono dai quadranti occidentali. Nelle altre zone saranno di provenienza meridionale. Il mare di Sardegna ed il Tirreno meridionale ad est la mattina andranno da mossi a molto mossi. Ci sarà un’attenuazione del moto ondoso a partire dal pomeriggio. Il restante basso Tirreno ed il canale di Sardegna saranno mossi. Risulteranno invece poco mossi il Tirreno settentrionale, il mar ligure e l’alto Adriatico. Tutti i restanti bacini andranno da poco mossi a mossi.

Contents.media
Ultima ora