Previsioni meteo martedì 13 febbraio 2018 - Notizie.it
Previsioni meteo martedì 13 febbraio 2018
Meteo

Previsioni meteo martedì 13 febbraio 2018

Previsioni meteo martedì 13 febbraio 2018

Giornata all'insegna del cielo molto nuvoloso e di nevicate anche a bassa quota. Questi fenomeni interesseranno molte zone italiane.

Previsioni meteo

Il tempo andrà migliorando nelle regioni settentrionali ma nubi ancora presenti a Nord Est. Neve sull’Emilia Romagna meridionale. Molte nubi presenti nelle altre regioni e ci saranno anche piogge diffuse, temporali locali e nevicate nell’entroterra collinare delle Marche. Sempre neve sopra ai 600-800 metri sui rilievi dell’Abruzzo, del Molise e della Sardegna. Per quote oltre i 1000-1400 sull’Appennino meridionale e sui rilievi della Sicilia, ma si andranno abbassando nelle ore serali. Ventoso al centro sud e sull’area settentrionale dei mari. I mari risulteranno molto agitati. Andiamo ora a vedere nello specifico cosa ci riserva questa giornata.

Il Nord

La mattinata inizierà con addensamenti compatti sul Triveneto e sull’Emilia Romagna. Precipitazioni sparse di carattere nevoso già in pianura in particolare sull’Emilia Romagna centro meridionale. Sul resto delle regioni centro orientali sarà velato mentre sul rimanente territorio sereno o poco nuvoloso. A partire dalla seconda parte della mattina ci sarà un graduale diradamento della nuvolosità.

I fenomeni si attenueranno e partendo dal tardo pomeriggio il cielo sarà velato a Nord Ovest. Sul resto del settore sereno o poco nuvoloso.

Il Centro

Molto nuvoloso a partire dal primo mattino su tutto il settore centrale. Piogge, rovesci sparsi e nevicate locali sui rilievi appenninici sopra ai 700 metri. Sul settore tirrenico peninsulare a partire dal pomeriggio ci sarà un graduale diradamento della nuvolosità. La sera accadrà anche sul settore Adriatico e porterà ad una definitiva attenuazione dei fenomeni.

Il Sud e le Isole

Il cielo in questa giornata risulterà molto nuvoloso o coperto. Presenza di rovesci o temporali da sparsi a diffusi. Risulteranno localmente intensi la mattina sulla Basilicata e sulla Calabria tirreniche e sulla zona meridionale della Campania.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime andranno in diminuzione sulle zone alpine, prealpine, appenniniche settentrionali, sulla Toscana e sulle aree pianeggianti delle regioni centro occidentali del Nord. Sul resto del territorio aumenteranno e l’aumento sarà più marcato al Sud.

Le massime in aumento sulle aree ioniche della Sicilia, sulla Pianura Padana centro orientale, sulla Calabria, Basilicata e Puglia. Sul resto delle regioni andranno in diminuzione. I venti sulla Liguria saranno forti dai quadranti settentrionali. Sulle coste adriatiche settentrionali dai quadranti orientali. Sulla Sardegna e sulle regioni del Sud forti dai quadranti occidentali. Sul resto delle regioni centrali saranno da moderati a forti dai quadranti orientali. Sul resto del Paese deboli dai quadranti settentrionali. Il mare ed il canale di Sardegna da agitati a molto agitati. Lo stretto di Sicilia da molto mosso ad agitato ma dal pomeriggio il moto andrà in aumento fino a diventare molto agitato. Il Tirreno centro meridionale e lo Ionio nella zona sotto costa da molto mossi ad agitati. Il resto dei mari da mossi a molto mossi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche