Previsioni meteo martedì 26 dicembre 2017 | Notizie.it
Previsioni meteo martedì 26 dicembre 2017
Cronaca

Previsioni meteo martedì 26 dicembre 2017

Previsioni meteo martedì 26 dicembre 2017

La giornata sarà all'insegna del cielo nuvoloso. Presenti rovesci su molte regioni e sui rilievi anche neve a partire dai 700 metri.

Previsioni meteo

In questa giornata al Nord presente un cielo molto nuvoloso o coperto. Ci saranno fenomeni temporaleschi e anche a carattere nevoso. Al centro nuvole compatte con fenomeni durante la giornata. Anche al Sud troveremo cielo nuvoloso con la presenza di rovesci o temporali. I venti saranno moderati ed i mari risulteranno da mossi a molto mossi.

Il Nord

Il cielo risulterà molto nuvoloso o coperto, presenti precipitazioni diffuse con il carattere di rovescio o temporale sulla Liguria centro orientale. Ci saranno dei deboli fenomeni sui rilievi appenninici, sul Veneto, la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia. Avranno carattere nevoso sull’arco alpino e prealpino occidentale. Partiranno da quote superiori ai 700 metri. Sui rilievi centro orientali partiranno da quota 900 metri.

Il Centro

Nelle regioni centrali presenti molte nuvole compatte. Presenti delle deboli piogge e rovesci sull’Umbria e sulle regioni tirreniche. Saranno più diffusi e frequenti sulla Toscana settentrionale. A partire dalle ore serali ci saranno delle schiarite sulle coste e nelle zone centrali dell’Abruzzo e delle Marche.

Il Sud e le Isole

Nell’area occidentale della Sardegna presenza di nuvole che porteranno a fenomeni temporaleschi.

Presenza di nuvolosità diffusa sulla Campania, il Molise occidentale, la Basilicata e la Calabria nel lato tirrenico, la Sicilia centro meridionale, la Puglia salentina. Deboli fenomeni saranno presenti sulla Campania e si intensificheranno nelle ore serali. Assumeranno carattere di temporale o rovescio. Sulla Calabria ionica il cielo sarà sereno o poco nuvoloso. Questo lo avremo anche sulla Sicilia settentrionale. Sulle altre aree peninsulari presenza di spesse velature.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime avranno un calo sulle regioni centro meridionali adriatiche, sulla Liguria centrale e sulla Basilicata. Sarà più deciso sull’arco alpino. Aumenteranno invece sulla Pianura Padana centro occidentale, sul levante Ligure, sull’Umbria meridionale, il Lazio e sui rilievi appenninici settentrionali. Sul resto della penisola non ci saranno variazioni di rilievo. Le massime subiranno una flessione sui rilievi alpini, sulla Lombardia, sull’Abruzzo, sulle regioni meridionali adriatiche, rilievi siciliani e Calabria. Avranno un rialzo invece sulle pianure venete, piemontesi e dell’Emilia Romagna. Interessato anche il Lazio. Rimarranno stazionarie sul resto del paese. I venti saranno moderati meridionali sul levante ligure. Soffieranno deboli da sud sulle zone alpine ed al centro sud. Presenza di rinforzi la sera sulle coste della Toscana e sulla Sardegna. Sul rimanente settentrione saranno deboli e di direzione variabile. I mari risulteranno da mossi a molto mossi il Tirreno settentrionale, il canale ed il mare di Sardegna ed il mar ligure. A partire dal pomeriggio anche lo stretto di Sicilia. I restanti bacini occidentali saranno mossi. Lo Ionio settentrionale risulterà poco mosso così come gli altri mari.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora