×

Previsioni meteo venerdì 17 novembre 2017

La giornata di venerdì si aprirà per il Nord con delle schiarite. Ancora piogge lungo le coste Adriatiche ma andranno diminuendo. Anche al Sud il sole farà capolino.

Previsioni meteo venerdì 17 novembre 2017

Previsioni meteo

Tra la giornata di venerdì e quella di sabato il maltempo incomincerà ad allontanarsi verso la Grecia. Questo spostamento lascerà in questi giorni ancora piogge all’estremo Sud e sulla Sicilia. Per quanto riguarda le aree costiere del medio Adriatico è scattata già da qualche giorno l’allerta meteo. Questo a causa degli accumuli di pioggia che si sono formati. In questa giornata comunque questo vortice depressionario abbandonerà l’Italia e ci sarà un rialzo della pressione. Il Nord avrà spiragli di sole ed anche tutto il settore centrale del Tirreno. Sul resto del paese nubi con piogge isolate. Andiamo ora ad analizzare le tre aree italiane e cosa ci aspetta in questo pre week end.

Il Nord

Il cielo avrà una nuvolosità bassa sull’Emilia Romagna nella zona centro orientale.

Spazi di sereno sono previsti altrove con dei temporanei transiti di nubi. I transiti non porteranno nulla e saranno poco significativi.

Il Centro

Le regioni Adriatiche apriranno la mattinata con molte nuvole. Sono previste piogge deboli specialmente lungo le aree costiere. Sulle altre regioni ci sarà bel tempo, solo alcune regioni saranno interessate da addensamenti nuvolosi. Sono l’Umbria e l’area appenninica del Lazio e della Toscana.

Il Sud e le Isole

La Sardegna settentrionale sarà caratterizzata da addensamenti nuvolosi. Le regioni meridionali che vivranno qualche spiraglio di sole sono la Campania settentrionale e la Sicilia meridionale. Per le altre regioni del Sud sarà molto nuvoloso o coperto. Ci saranno delle precipitazioni sulla Calabria e sulla Sicilia tirrenica.

Temperature, venti e mari

Le minime saranno in aumento sulla Sicilia e sulla Calabria.

Sul resto del nostro paese non avranno variazioni di rilievo. Le massime saranno in lieve aumento solo sulle regioni peninsulari centrali. L’aumento sarà più sostenuto sulla Sicilia meridionale. Rimarranno stazionarie sulle altre regioni. Al Nord i venti saranno deboli variabili, avranno dei locali rinforzi nord orientali sulla parte alta dell’Adriatico. Sulla Sicilia e la Calabria saranno settentrionali ed andranno da molto forti a burrasca. Sul restante territorio saranno da moderati settentrionali. Lo Ionio andrà da molto mosso ad agitato. Gli altri bacini meridionali saranno molto mossi. Il resto dei mari mossi.

Scrivi un commento

300

Leggi anche