×

Previsioni meteo venerdì 2 febbraio 2018

La giornata sarà caratterizzata da un cielo velato che tenderà a diventare molto nuvoloso. Al Nord presenza di nevicate sopra gli 800 metri.

Previsioni meteo venerdì 2 febbraio 2018

Previsioni meteo

La giornata al Nord inizierà con un cielo molto nuvoloso, presenza di temporali e di nevicate. Al Centro la situazione sarà migliore con un cielo velato ma ci sarà un peggioramento nel pomeriggio sera. La stessa situazione delle regioni centrali la troviamo anche al meridione. I venti soffieranno forti ed i mari risulteranno agitati. Vediamo ora nello specifico le tre aree geografiche per capire cosa aspettarci durante lo scorrere delle ore.

Il Nord

In prima mattinata il cielo sarà molto nuvoloso o coperto. Presenza di nevicate sparse sui rilievi alpini e prealpini occidentali. Saranno invece diffuse su quelli centro orientali per quote superiori a 800 metri. In Pianura Padana piogge da sparse a diffuse, sul levante ligure e sulle aree pianeggianti del Friuli Venezia Giulia rovesci e temporali sparsi.

A partire dalla seconda parte della mattinata ci sarà la tendenza al diradamento della nuvolosità compatta. I fenomeni si attenueranno a partire dalle regioni nord occidentali. La sera le nuvole compatte insisteranno solo sull’Emilia Romagna e sulle coste adriatiche. Sul resto delle regioni centro orientali il cielo sarà velato. Poco nuvoloso sul resto del settentrione.

Il Centro

Sulle regioni tirreniche la mattina sarà molto nuvoloso o coperto. Presenti rovesci e temporali diffusi che risulteranno localmente anche intensi. Sul resto del settore sarà generalmente velato. A partire dal pomeriggio una estensione della nuvolosità compatta l’avremo anche sulle Marche. La sera sarà interessato anche l’Abruzzo con piogge o rovesci da sparsi a diffusi.

Il Sud e le Isole

Sulle regioni tirreniche presenti molte nubi, ci saranno rovesci o temporali da sparsi a diffusi.

Sulla Campania centro settentrionale saranno localmente intensi. Sul resto delle regioni meridionali sarà velato.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in diminuzione sulla Liguria, sulle aree alpine, sul basso Piemonte e sull’Emilia Romagna meridionale. Rimarranno stazionarie sulla Pianura Padana centro occidentale mentre avranno un aumento sensibile altrove. Le massime andranno in diminuzione sulla Liguria, sulle aree alpine e prealpine, sull’Emilia Romagna, la Toscana centro settentrionale e la Sardegna occidentale. In aumento sul resto del territorio. I venti al centro sud forti dai quadranti meridionali, tenderanno ad attenuarsi dal pomeriggio e a diventare settentrionali sulla Toscana. Al Nord saranno deboli dai quadranti settentrionali. Dei locali rinforzi ci saranno sulla Liguria mentre a Trieste dal tardo pomeriggio moderati venti di bora. Il mare di Sardegna e l’Adriatico meridionale da agitati a molto agitati.

Risulteranno agitati il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, il Tirreno centro meridionale lo Ionio e l’Adriatico centro settentrionale. Il resto dei mari saranno molto mossi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche