×

Previsioni meteo venerdì 25 giugno 2021: continua l’ondata di caldo, picchi di 40 gradi

Alta pressione e caldo africano continuano a restare prevalenti sull'Italia: le previsioni meteo di venerdì 25 giugno 2021.

Previsioni meteo 25 giugno

Continua l’ondata di caldo in Italia causata dall’anticiclone africano: anche per la giornata di venerdì 25 giugno le previsioni meteo parlano infatti di temperature elevatissime col picchi superiori ai 40 gradi in alcune aree interne del Meridione.

Previsioni meteo 25 giugno

Nonostante i prossimi giorni siano caratterizzati da temporanee oscillazioni delle temperature verso il basso, il caldo africano interesserà la penisola ancora per diverso tempo. I meteorologi confermano che venerdì 25 giugno ci saranno poche variazioni rispetto agli ultimi giorni grazie all’alta pressione sempre presente sul bacino del Mediterraneo.

Le masse d’aria di origine sahariana farann infatti sì che le temperature restino alte soprattutto al Sud tanto da far salire la colonnina mercurio oltre i 40 gradi su alcune aree interne di Puglia, Calabria e Sicilia sull’entroterra centro-orientale.

Al nord invece nel corso del pomeriggio potranno verificarsi dei fenomeni temporaleschi, soprattutto sui rilievi alpin e in particolare su Valtellina e montagne del Trentino Alto Adige.

Previsioni meteo 25 giugno: temporali al Nord

A parte i consueti temporali sulle Alpi di confine e sulle zone adiacenti ad esse, il sole sarà prevalente salvo un cielo irregolarmente nuvoloso sulle regioni meridionali e parte di quelle centrali. I temporali riguarderanno comunque solo il settentrione e arriveranno dopo una mattinata soleggiata ovunque.

Al Sud le isolate precipitazioni pomeridiane potranno interessare soltanto la Basilicata.

Previsioni meteo 25 giugno: caldo africano anche nel weekend

Oltre a venerdì, saranno giornate di uoco anche le due successive. Nel weekend del 26 e 27 giugno 2021 l’anticiclone africano prenderà infatti ulteriore forza anche al centro-nord. Se per ora temperature di 39-42 gradi erano all’ordine del giorno su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, nel fine settimana le cose cambieranno e inizieranno a diventare bollenti anche nelle regioni centrali e settentrionali.

Va aggiunto che nelle ore pomeridiane di domanica torneranno a formarsi un po’ di nubi associate a locali rovesci o brevi temporali sparsi sulle Alpi centro-orientali. Al Sud e in Siciliale temperature inizieranno una lieve flessione ma il caldo si farà comunque sentire, in particolare tra la Calabria e la Sicilia dove si potranno ancora toccare e localmente superare i 35 gradi.

Poco cambierà nella prima parte della settimana successiva, in cui l’alta pressione garantirà sul territorio italiano giornate soleggiate e prevalentemente stabili.

Contents.media
Ultima ora