×

Prima Divisione, il punto: frenatona nel girone A, mischia nel B

Condividi su Facebook

Le prime steccano, ma dietro ne approfittano a metà nel girone A. Ternana e Taranto falliscono l’occasione di fare il vuoto alle proprie spalle facendosi bloccare sullo 0-0 da Pisa e Sorrento, così la copertina va alla Pro Vercelli: la squadra di Braghin ottiene la terza vittoria consecutiva ed è da sola al terzo posto, a meno tre dagli jonici. Non è un miracolo, quello dei piemontesi, che seppur ripescati hanno creato il giusto mix tra vecchia guardia e giovani talenti predestinati (Iemmello). Ben quattro le vittorie esterne ma sono state appena undici le reti del pomeriggio, dopo le sei di Avellino-Como, ma tra queste spiccano le due del Carpi che si riappropria del quarto posto. Sussulti dal fondo classifica: la Reggiana vince la prima gara esterna della sua stagione a Trezzo, il Foggia allarga la crisi della Spal (quarta sconfitta consecutiva) mentre il Benevento rialza la testa grazie al solito Cia.

A Foligno invece non sanno più a chi votarsi: il Pagliari-bis comincia con una pesante sconfitta contro il Viareggio, e la classifica si fa drammatica.

Nel girone B, torna a ruggire il destro di Riccardo Allegretti: il leader del centrocampo della Triestina punisce al 91’ la Cremonese, infliggendo ai grigiorossi la prima sconfitta interna della stagione. Un successo di vitale importanza per Galderisi, che ancora non può sognare l’alta classifica ma che prova a ritrovare quantomeno la continuità. Intanto si registra una nuova frenata generale in testa, che riaccorcia la classifica dove le prime dieci sono raccolte in tre punti: il Lanciano si salva contro la Carrarese e festeggia il primato solitario mentre si rilanciano Siracusa e Pergocrema. Gli aretusei regolano e superano in classifica il Barletta (Cari torna a rischio) mentre la squadra di Brini interrompe la striscia di sei sconfitte consecutive e schianta un Frosinone ormai in piena crisi e senza vittorie da sei gare.

I ciociari rimangono comunque a tre punti dalla vetta al pari del Trapani che rimonta due reti al Portogruaro. Neppure l’andamento lento però rilancia lo Spezia, che non va oltre il pari a Bassano. In coda il Feralpi cede al Prato ed è ultimo da solo. Domenica gran derby Cremonese-Pergo ma anche Spezia-Barletta.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche