×

Prima Divisione: l’Atletico crolla in casa. Pari il derby di Puglia

Che parta il conto alla rovescia. Non finisce di esultare la Nocerina: dopo l’ulteriore allungo di domenica arriva pure la sorpresissima del successo del Foligno sul campo dell’Atletico Roma nel posticipo della 21° a certificare una promozione cui manca soltanto il conforto dei numeri. Troppo evidente il divario tra i molossi e le altre, troppo profondo lo stato di crisi delle inseguitrici, in particolare proprio quello dell’Atletico che incappa nella seconda sconfitta consecutiva, rimane a meno undici dai rossoneri e fallisce l’allungo sul Benevento. Ed in una giornata fatale a molti allenatori, bisognerà monitorare la posizione di Incocciati. Colpaccio dunque dei ragazzi di Giunti (nella foto) che fanno un passo avanti fondamentale in chiave salvezza: andati in svantaggio al 22’ ad opera di Mauro Esposito, autore di una splendida mezza rovesciata a suggello di un inizio gara tutto di marca romana, i falchetti hanno avuto la forza di pareggiare già due minuti dopo grazie a Coresi su rigore concesso per fallo di Angeletti su Iacoponi.

La gara si decide a fine tempo: Ciofani fallisce il nuovo vantaggio mentre Fedeli al 42’ scarica alle spalle di Ambrosi un assist dalla sinistra. Bassoli coglie il palo in pieno recupero ma anche nella ripresa si vedrà un Atletico sotto shock, salvato in due occasioni da Ambrosi su tiri di Cavagna e pericoloso solo con i calci piazzati di Baronio, espulso nel finale per proteste. Una sconfitta che sa di resa quella dei bianco blu.

Nell’altro posticipo delusione al Degli Ulivi dove Andria e Taranto non mantengono le aspettative dei quasi cinquemila sostenitori accorsi per l’atteso derby. Finisce 0-0 e non poteva essere altrimenti al termine di una gara di fatto priva di tiri in porta: primo tempo giocato ad alti ritmi ma soffocato dal pressing di entrambe le formazioni, ripresa più lenta ma emozioni col contagocce.

Meglio i padroni di casa, comunque, vicini alla rete con Coletto che si perde davanti a Bremec e con un gran tiro di Statella che esce di poco. Non convince invece il 3-4-3 di Dionigi, spuntato in avanti e troppo prevedibile sulle fasce. La rincorsa rossoblù alla zona playoff è ancora lunga.

Classifica: Nocerina 51; Atletico Roma 40; Benevento 39; Juve Stabia 35; Siracusa, Taranto 31; Lanciano 29; Foggia (-2), Lucchese 28; Cosenza 27; Foligno (-1), Viareggio, Andria, Gela 25; Ternana (-2) 23; Pisa, Barletta 22; Cavese (-7) 17.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche