×

La prima mini vacanza bollente dei Prelemi

La coppia si concede la loro prima mini vacanza e tengono aggiornati i followers con foto e video bollenti

Salemi e Pierpaolo
prelemi in vacanza

La coppia si è regalata una pausa romantica in un angolo di paradiso, tra mare e natura

Una piccola fuga d’amore

Giulia Salemi e Pierpaolo Petrelli sono atterrati in Repubblica Dominicana e condividono cartoline bollenti. Per loro sarà un’estate infuocata! Giulia condivide scatti in bikini con curve in bella vista e sorrisi smaglianti; l’ex velino si concentra sui muscoli e a balletti sexy sulla spiaggia.

Condividono i momenti di relax

La coppia regala video e primi scatti tra tuffi mano nella mano.

“La nostra prima mini vacanza all’estero” condivide Giulia al settimo cielo di felicità. Dopo il lungo viaggi, durato ben 10 ore di volo, l’influencer italo-persiana si concede un po’ di “risveglio muscolare” con fondoschiena in vista per i suoi followers.

“Non è che siamo all’Isola qua? Non è che c’è tua madre? Oh, oh … ho visto Fariba” scherza Pierpaolo pubblicando video della natura incontaminata.

Petrelli si diverte poi a fare belletti sensuali sulla sabbia. Accanto a lui e Giulia non c’è nessuno e non si lascia sfuggire di riprendere la spieggia e il mare bellissimo.

I follower li seguono sui social e attendono notizie della vacanza della coppia.

I segreti di Giulia Salemi

Giulia Salemi ammette di allenarsi durante la settimana, “quando sono con Pierpaolo, si ride e si scherza” e ha rivelato quale sia il suo metodo di allenamento: “Ho lavorato con particolare attenzione sui glutei.

In generale, mi piace variare la tipologia di esercizi ma non solo”.

“Ho provato tante diete nella mia vita: il risultato è stato che, quando allentavo la pressione, riprendevo i chili persi. Ora mangio di tutto con la giusta moderazione, mi piacciono molto frutta e verdura: ne sono ghiotta. Faccio fatica, a rinunciare ai dolci e al cioccolato, li devo stare attenta”.

prelemirisveglio muscolaregiulia e pierpaolo

Contents.media
Ultima ora