×

Primarie Pd: Pisapia e il suo Programma

Condividi su Facebook

Giuliano Pisapia è un avvocato, laureato in Scienze Politiche e Giurisprudenza, con un back ground di volontariato e diverse esperienze lavorative.

Si presenta con un programma in 12 punti per migliorare la nostra città:

RIORGANIZZAZIONE COMUNE DI MILANO. riorganizzazione interna della più importante azienda cittadina, attraverso una migliore gestione dei costi, l’annullamento degli sprechi, una migliore gestione della macchina comunale, che favorirà senz’altro i cittadini con servizi più veloci ed efficienti.

FINANZA. Gestione unica per tutte le controllate comunali. Privatizzazioni solo se di reale vantaggio per la cittadinanza, nomine funzionari con esclusione dei doppi e tripli incarichi ove possibile.

DONNE. Quote rosa nelle aziende, uguaglianza di salario e prospettive per i due sessi. Interventi per garantire la possibilità di conciliare maternità e lavoro.

Prevenzione contro la violenza sulle donne e premi alle imprese femminili meritevoli.

FAMIGLIA. Correttivo Isee per stabilire il carico famigliare anche nelle coppie di fatto, assistenza domiciliare per anziani e disabili, rifacimenti stradali ed architettonici, negli edifici pubblici, per permettere finalmente ai disabili percorsi senza ostacoli.

LAVORO. Programma di sostegno e sviluppo del lavoro a Milano, con tavole rotonde dedicate alla soluzione della crisi economica e lavorativa dei milanesi, un assessorato dedicato, sostegno alle imprese della green economy.

MERCATI COMUNALI. Abbattimento costi di gestione e incremento e sostegno alla filiera corta per promuovere i prodotti del territorio ed aiutare tasche ed ambiente.

TERRITORIO. Gestione di Milano e della città volta all’ambiente, tutela delle aree verdi, riduzione inquinamento e traffico, incremento mezzi pubblici

CASA. Controllo politica degli affitti, incentivi per giovani e coppie, promozione del co-housing (per esempio un pensionato che vive solo e che decide di ospitare uno studente fuori sede con affitto calmierato)

MOBILITA’.più isole pedonali e incremento piste ciclabili ( con la riconversione di 80 marciapiedi in percorsi misti pedoni/bici) e parcheggi per bici, promozione e sostegno auto elettriche o a metano.

Niente strisce blu nelle Ztl, concessione 1 pass residenti per azienda. Razionalizzazione ed incremento mezzi pubblici.

SCUOLA ED UNIVERSITA’. Aumento asili nido, ristrutturazione scuole pubbliche, pannelli solari sulle scuole milanesi, sostegno agli universitari con borse di studio e calmiere affiti. sostegno scolastico per i soggetti più deboli. rilancio scuole civiche e prolungamento orario biblioteche.

CULTURA. Sostegno economico ai teatri. creazione cittadelle della cultura in periferia. Museo del rock nell’aula bunker di Ponte Lambro.

PARTECIPAZIONE. sportello diritti, voto immigrati regolari circoscrizioni comunali di zona, curatori civici, mediatori microconflitti, impegno contro la mafia, cancellazione ordinanze coprifuoco inutili ma maggiore sicurezza in questa aree.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche