×

Primi passi sulla tastiera

default featured image 3 1200x900 768x576
bam al pc1

I bambini iniziano ad avere confidenza con il computer sin da piccoli. Ma negli Stati Uniti, si vuole andare oltre. Insegnare ai bambini a scrivere al computer prima ancora che con la penna. È un esperimento che si sta portando avanti in alcune scuole primarie dell’Indiana. Dopo i primi due anni di insegnamento con la penna, i bambini passeranno al computer e la scrittura manuale sarà facoltativa. Non è nulla di obbligatorio appunto, anche perché molti genitori hanno criticato tutto questo, preoccupati per il futuro dei loro figli.

Alcuni temono che da grandi non saranno in grado di poter fare la propria firma.
Ma a rassicurarli ci pensano alcuni pedagogisti, che hanno sostenuto a pieno l’iniziativa. Sostengono che in un’età come la nostra, in cui oramai tutto tutto passa attraverso la tecnologia, sia meglio iniziare a portare i bambini su questa strada. Oramai le vecchie abitudini stanno scomparendo. Si scrivono sempre di meno lettere a mano, ma si inviano mail.

Si usano meno contanti, ma si preferisce usare la carta per qualsiasi cosa. Addirittura sostengono che con il supporto del computer i bambini riuscirebbero meglio ad imparare la scrittura, visto che l’inglese scritto è costituito dalla non semplice fase della compitazione.
Si può dire che il computer, o comunque qualsiasi tecnologia, sia l’apice di un percorso della scrittura che iniziò secoli fa. Dal papiro, alla pergamena, passando per la stilografica. Fino a quando l’uomo non ha iniziato a trovare un supporto per la sua scrittura, prima con la macchina da scrivere e poi la tastiera.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora