Primo “ponte” tra code e maltempo - Notizie.it
Primo “ponte” tra code e maltempo
Genova

Primo “ponte” tra code e maltempo

nullUn’ora e mezza per i 42 chilometri che sulla A12 portano da Lavagna al bivio con l’A7 per Serravalle. Sulle autostrade liguri, la A10 Genova – Ventimiglia e la A12 Genova-Sestri Levante, significa anche questo la prima domenica di giugno che segna anche la fine del lungo ponte della Festa della Repubblica. Code, chilometri di code, di auto che procedono a singhiozzo, di fugaci accelerate non appena la colonna sgrana un po’. È l’inizio ufficiale della stagione estiva, dei week end del turismo mordi e fuggi che ogni venerdì sera rovesceranno sulle riviere liguri migliaia di turisti e che ogni domenica pomeriggio, puntuali, si ritroveranno tutti contemporaneamente sulla via del rientro, verso il Piemonte e la Lombardia mandando in tilt il delicato assetto viario ligure, basato essenzialmente su due arterie che corrono quasi parallele: l’autostrada e la via Aurelia.
Complice il tempo incerto e il fortunale che nella notte tra sabato e domenica ha investito il ponente ligure, dalle spiagge savonesi e imperiesi il rientro ieri è cominciato fin dalla mattina in un crescendo di vetture che alle 15 andavano già ad ingrossare la coda quasi ferma all’altezza di Varazze: in quel momento occorrevano almeno 40 minuti per arrivare fino al bivio con la A26, lo spartiacque del traffico e dell’ingorgone.

Nel tardo pomeriggio, poi, a complicare la vita di automobilisti e motociclisti è arrivata anche una tromba d’aria che si è abbattuta tra Savona ed Alassio

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*