×

Primo caso di vaiolo delle scimmie a Barletta

Aveva iniziato ad accusare malore diffuso, poi i linfonodi si sono ingrossati e sono apparse le lesioni: primo caso di vaiolo delle scimmie a Barletta

Un caso di monkeypox a Barletta

Primo caso di vaiolo delle scimmie a Barletta, con un  31enne che ccusa i sintomi dopo un viaggio in Marocco fatto nel corso dell’estate e viene ricoverato. I sintomi accusati dal 31enne si sarebbero manifestati con stanchezza e spossatezza innaturali, poi con l’ingrossamento dei linfonodi.

Non è stata ancora stabilita una correlazione certa fra il viaggio effettuato in Marocco e l’insirgere della patologia.

Il vaiolo delle scimmie arriva a Barletta

Per questi motivi l’uomo si è rivolto al Pronto Soccorso dell’ospedale “Dimiccoli” di Barletta. In quella sede si erano già presentate alcune lesioni cutanee e la diagnosi è arrivata poco dopo: l’uomo aveva contratto il “monkeypox”. I media informano che  si tratta del primo caso registrato a Barletta, mentre in Puglia il primo contagio venne rilevato a giugno.

La Puglia non è nel novero delle regioni italiane maggiormente colpite dal virus come Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna.

Trasferito al “Vittorio Emanuele II”

Per il paziente è stato disposto il trasferimento nel reparto di malattie infettive del “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie “per ulteriori analisi e accertamenti clinici”. La condizioni di salute del 31enne sono stabili e le indagini epidemiologiche a suo carico da parte della Asl sono ancora in corso per asseverare definitivamente la diagnosi.

Contents.media
Ultima ora