> > Processo a Patrick Zaki: l'ultima udienza a Mansura

Processo a Patrick Zaki: l'ultima udienza a Mansura

Patrick Zaki

Processo a Patrick Zaki: l'ultima udienza a Mansura per il 31enne messo a piede libero l'8 dicembre di un anno fa dopo 22 mesi di custodia cautelare

Processo a Patrick Zaki: ultima udienza a Mansura, oggi è prevista la sentenza o quando meno la decisione sui reati minori contestati al ricercatore 31enne egiziano dell’università di Bologna arrestato, incarcerato e liberato dopo mesi per reati di opinione.

A sostenete che quella di oggi sarà l’udienza finale lo ha rivelato all’Ansa una fonte informata egiziana a Mansura. 

Processo a Patrick Zaki: l’ultima udienza

Pare che il giudice non debba decidere oggi. Ansa spiega che un diplomatico italiano e rappresentanti di Unione europea, Usa, Canada e Irlanda sono intanto arrivati Mansura, la città in Egitto dove si tiene il processo a Zaki. L’iniziativa è inserita in una azione di monitoraggio europeo dei processi rilevanti per il rispetto dei diritti umani in Egitto.

Patrick è stato messo a piede libero l’8 dicembre di un anno fa dopo 22 mesi di custodia cautelare passati in carcere. 

Quali sono i reati minori ancora contestati

Su di lui gravavano accuse severe per dieci post su Facebook che non sarebbero più in rubrica. Tuttavia lo studente è ancora sotto processo presso una Corte della Sicurezza dello Stato per i reati minori come ad esempio l’articolo del 2019 in cui prendeva “le difese dei copti, la minoranza cristiana d’Egitto”.

Il ricercatore è a piede libero ma sulla sua persona vige un divieto di espatrio e non può lasciare l’Egitto.