Processo Maugeri: pena massima in appello per Formigoni
Politica

Processo Maugeri: pena massima in appello per Formigoni

Roberto Formigoni domiciliari

Pene inasprite in secondo grado per Roberto Formigoni. Nel processo San Raffaele-Maugeri condannato a 7 anni e mezzo per corruzione.

Arrivata la sentenza d’Appello del processo San Raffaele-Maugeri. Roberto Formigoni è stato condannato a 7 anni e mezzo, più interdizione perpetua dai pubblici uffici. Confermata la confisca da 6,6 milioni di euro e il risarcimento da 3 milioni di euro per la Regione Lombardia.

Formigoni condannato per corruzione

Nel processo San Raffaele-Maugeri, Roberto Formigoni è stato condannato dalla Corte d’appello di Milano a sette anni e mezzo di reclusione. Inflitta quindi contro l’ex governatore della Lombardia una pena più severa rispetto a quella di primo grado, quando la condanna per corruzione del Celeste si fermava a sei anni. In secondo grado, invece, la Procura ha chiesto è ottenuto la pena massima. Secondo l’accusa, Formigoni ha favorito i due enti con delibere di giunta in cambio di utiliy, vacanze, cene e l’utilizzo di yacht. Caduto invece il reato di associazione a delinquere.

I giudici hanno anche stabilito l’interdidizione perpetua dai pubblici uffici.

Questa diverrà effettiva se la condanna sarà confermata in Cassazione. Dopo il terzo grado di giudizio, Roberto Formigoni potrà chiedere invece di scontare l’eventuale pena ai domiciliari, avendo già compiuto i 70 anni.

Confermata poi la confisca da 6,6 milioni di euro. L’ammontare della somma era stata stabilita dal tribunale nel dicembre del 2016. La Corte dei Conti ha già effettuato un sequestro di circa 5 milioni di euro. L’ex presidente infatti dovrà anche risarcire la Regione Lombardia di 3 milioni di euro. Per il momento, nessun commento da parte di Formigoni. Rimane invece “senza parole” il suo legale, l’avvocato Mario Brusa.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Paola Marras
Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.
Contatti: Mail