×

Promuove l’amore universale a San Valentino: sputi contro una volontaria

San Valentino, sputi contro una volontaria che promuoveva l'amore universale. Aggredita da un uomo per avergli consegnato un volantino.

Aggredita a San Valentino, volontaria presa a sputi

San Valentino, volontaria aggredita a sputi a Roma. Stava partecipando a un volantinaggio per promuovere l’iniziativa #LoStessoBacio patrocinata da Arcigay Roma e Gay Center.

San Valentino, volontaria aggredita a sputi

Francesco Angeli, presidente di Arcigay Roma, ha raccontato la vicenda su Facebook.

La volontaria stava facendo volantinaggio per promuovere, nel giorno di San Valentino, l’amore universale. Quando ha consegnato un volantino a un uomo, questi ha iniziato a insultarla gridando: “Ma che sono queste cose di me***”, per poi sputarle sulle mani.

Volontaria presa a sputi a San Valentino, Arcigay: “Il nostro Paese è arretrato”

“Questo episodio ci lascia l’amaro in bocca. Dovevamo festeggiare l’uguaglianza. Ma ci siamo di nuovo resi conto di quanto il nostro paese è arretrato e di quanto servano iniziative che celebrano la parità, scrive Angeli su Facebook, “Proprio quella parità che il Parlamento ci nega, che vede l’Italia come l’unico Paese dell’Europa Occidentale a non avere il matrimonio egualitario.

Questo continuo trattamento al ribasso produce disuguaglianza e discriminazione, che si traduce in tali gesti omofobi”.

Roma, volontaria aggredita a sputi a San Valentino: colpevole non identificato

L’uomo che ha aggredito la volontaria di Arcigay tra sputi e insulti non è stato identificato, si è infatti subito allontanato dopo il disprezzabile gesto. “Nei prossimi giorni ci muoveremo per capire come agire. Siamo di fronte all’ennesimo gesto omofobo, che racconta l’arretratezza del nostro Paese”, ha dichiarato Francesco Angeli.

Contents.media
Ultima ora