×

Proposta di Forza Italia: leva militare in cambio di CFU

Dopo Salvini, arriva la proposta di Forza Italia: sei mesi di leva militare volontaria, in cambio del riconoscimento di crediti universitari.

default featured image 3 1200x900 768x576

Sei mesi di leva militare volontaria in cambio di CFU, i tanto famigerati crediti universitari. È la sintesi della proposta, scioccante, avanzata da Forza Italia. La proposta di legge si rivolgerebbe quindi essenzialmente ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 22 anni, tuttavia prevede che sia solo su base volontaria.

Un argomento particolarmente spinoso, quello della leva militare, su cui già si era espresso nei giorni scorsi anche il vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini e che sicuramente non mancherà di sollevare diverse polemiche.

La proposta di Forza Italia

Dopo l’intervento di Matteo Salvini a proposito di una possibile reintroduzione della leva militare, si torna sull’argomento. Questa volta a sollevare la discussione è il partito di Silvio Berlusconi Forza Italia, che rilancia la proposta del vicepremier avanzandone una decisamente diversa.

L’idea è quella di una mini-naja, della durata di 6 mesi, la cui partecipazione sarebbe però esclusivamente su base volontaria e rivolta ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 22 anni. In cambio, si otterranno crediti formativi, i famigerati CFU che gli studenti universitari ben conoscono.

Secondo il responsabile di questa proposta di legge, Matteo Perego, si tratterebbe del metodo più efficace per formare la futura classe dirigente, senza ricorrere a sistemi come quello del reddito di cittadinanza.

La polemica quindi nei confronti della componente pentastellata dell’attuale governo è evidente.

Una partecipazione volontaria

L’elemento più importante, in ogni caso, resterebbe la partecipazione totalmente volontaria dei giovani, che si ribadisce non possono essere costretti ad affrontare un periodo nelle forze armate contro la loro volontà. Non cambia dunque la posizione di Forza Italia anche nei confronti della proposta di Salvini.

Un percorso quindi totalmente libero e volontario, che potrebbe però servire ad instillare nei giovani valori che, secondo Perego, sarebbero ormai andati persi.

La proposta di Salvini

La proposta di Forza Italia quindi si mostra ben distante da quella invece avanzata dal Ministro degli Interni Salvini, il quale a Lesina ha mostrato il suo desiderio ad un ritorno alla leva militare obbligatoria ed al servizio civile, aboliti nel 2004.

Contents.media
Ultima ora