Protocollo per le partecipazioni di nozze militari - Notizie.it
Protocollo per le partecipazioni di nozze militari
Matrimonio

Protocollo per le partecipazioni di nozze militari


Il protocollo dei matrimoni militari condivide buona parte delle linee guida comuni ai matrimoni civili. Le differenze tra i due stanno tutte nei titoli, nei gradi e nei corpi militari. Altre considerazioni da fare includono quali ufficiali invitare, dove farli sedere e altre tradizioni incorporate nella cerimonia e nel ricevimento.

Uso del grado militare

Includete il grado militare se la sposo e/o lo sposo sono militari. Lo stesso vale per gli invitati arruolati. Per gli alti ufficiali, il grado si scrive prima del nome; per i sottufficiali, invece, il grado segue il nome. Tralasciate il grado se l’invitato figura come personale militare. Non abbreviate mai i titoli militari.

Corpi militari

I corpi militari si scrivono sempre nelle partecipazioni, a prescindere dal grado militare. Solitamente si scrive sotto il grado e il nome per esteso del militare. Anche il nome del corpo militare di appartenenza si scrive per esteso e include il nome della propria nazione.

Se si tratta di militari ormai in pensione, lo si scrive subito dopo il nome del corpo nel quale hanno prestato servizio.

Cosa scrivere nell’invito

Lo stile delle partecipazioni militari ha le stesse caratteristiche di quelle civili. Chi organizza il matrimonio, tradizionalmente i genitori degli sposi, viene citato per primo, seguito dai nomi degli sposi. Se uno o più genitori sono ufficiali, ricordatevi di scrivere il grado militare. Tuttavia, se si tratta della sposa, il corpo di appartenenza non viene scritto; si scrive solo il grado. Se sono gli sposi a finanziarsi il matrimonio, allora scrivete il grado e il corpo militare nel quale prestano servizio.

Come scrivere l’indirizzo

Se gli invitati sono militari, dovete includere i gradi. Scrivete l’indirizzo nella parte esterna della busta, usando i nomi e il grado per esteso. Non usate abbreviazioni. Queste possono essere usate solo all’interno della busta; tuttavia, il grado militare non viene mai abbreviato.

Nell’indirizzo non si scrive il corpo militare.

Altri aspetti

Per i matrimoni militari, si invita anche il comandante della coppia, insieme agli altri ufficiali e alle rispettive famiglie. Questi siedono tutti insieme nei banchi immediatamente precedenti la famiglia degli sposi. Se i genitori degli sposi non ci sono più o non partecipano al matrimonio, il comandante e sua moglie si siedono al primo banco o comunque in prima fila.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche