×

Puglia, l’erotismo arriva in chiesa: il caso

La rassegna Erotika arriva nella chiesa di Santa Margherita a Bisceglie, in Puglia. Una decisione che ha scatenato il caos.

Erotika

Nella chiesa di Santa Margherita a Bisceglie, in Puglia, verrà ospitata la rassegna Erotika, dedicata all’erotismo. Una decisione che ha scatenato la polemica.

Puglia, l’erotismo arriva in chiesa: il caso

La chiesa di Santa Margherita a Bisceglie, in Puglia, ospiterà la rassegna Erotika, dedicata all’erotismo, da oggi, 22 aprile, fino al 25.

Si parla di una sessione dedicata al disegno, in cui 15 artisti pugliesi rappresenteranno una modella in intimo, di un workshop di fotografia a cura di Giandomenico Veneziani, che insegna l’arte di immortalare l’erotismo in uno scatto, e di un convegno sull’arte erotica giapponese. Ci sarà anche una lezione sulle differenze tra erotismo artistico e pornografia, tenuta da un prete, don Matteo Losapio. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Urca, con la benedizione del Comune guidato da Angelantonio Angarano.

Ma la chiesa è davvero un luogo adatto per ospitare una rassegna come questa?

Le chiese diventano luoghi differenti

Forse le chiese, consacrate e non, dovrebbero dedicare gli spazi ad eventi che siano associati alla loro funzione secolare. Invece, ci sono numerose chiese sconsacrate trasformate in ristoranti, bar, pizzerie, macellerie e sale da ballo. Anche negli altri paesi sarebbe accaduta una cosa del genere? Quasi sicuramente no. Quale dovrebbe essere il confine da non oltrepassare? Nonostante quella di Santa Margherita, come tante altre, sia una chiesa sconsacrata, forse ospitare una rassegna dedicata all’erotismo significa realmente oltrepassare il confine.

L’annuncio di questo evento non è passato inosservato e ha scatenato diverse polemiche.

Contents.media
Ultima ora