×

Punti Patente, in 15 anni azzerati per 20mila automobilisti

Era il 1 Luglio 2003 quando entrarono in vigore i punti patente: alla vigilia dei 15 anni di attività, 122 milioni di punti sono stati decurtati e 20 mila patenti azzerate.

Punti patente

I dati del Ministero dei Trasporti a 15 anni dalle novità riguardanti la patente, e, nello specifico, i punti patente. Un’analisi dei provvedimenti, a livello regionale e provinciale, ci racconta chi ne esce più danneggiato.

Novità punti patente

Dal 2003, anno dell’entrata in vigore dei punti patente, sono più di 20 mila gli automobilisti che hanno visto azzerarsi i propri punti.
In quasi 15 anni, questa rivoluzione del mondo automobilistico, ha ben 122 milioni di punti tolti dalle patenti di tutta Italia.
Alla vigilia dei 15 anni dalla modifica, i provvedimenti riguardanti i punti patente sono all’ordine del giorno. Chiunque abbia ricevuto una sanzione, ha avuto a che fare con questo giovane sistema di punizione.

Le misure adottate, prevedono degli schemi infrazione\punti.

La decurtazione, da 1 a 10, è consultabile dalla Tabella delle Penalità della Polizia di Stato. I punti tolti non sostituiscono la sanzione economica, che è comunque prevista, ma, anzi, rafforzano la punizione.
Ma qual è la provenienza degli automobilisti che si son visti decurtare i punti? E’ vero che le donne commettono più infrazioni degli uomini?

Provenienza azzeramenti punti patente

Il sito Facile.it, analizzando i dati del Ministero dei Trasporti, fa un’analisi della provenienza degli azzeramenti dei punti patente.L’analisi parte dal livello regionale, per poi spostarsi a quello provinciale e indagando anche le differenze tra uomini e donne.

Un’analisi a livello regionale ci mostra un Nord su ben 2 gradini del podio.Al primo posto la Lombardia, con 3.911, la Campania seconda 2.195, terzo il Piemonte con 1.739.Assolta, invece, la Basilicata, con solo 93 casi, il Molise con 76 e la Valle D’Aosta con 27.Ma, ovviamente, va considerata la popolazione di queste regioni.

Un buon metro di giudizio è valutare il rapporto numero di patenti\azzeramenti. Tale rapporto, di media 0.050, cambia di fatto la classifica. Il primo premio è del Friuli Venezia Giulia, con lo 0.070.

L’analisi si sposta anche ad un livello Provinciale. Questo livello vede un equilibrio tra Sud, Nord e Centro.Al primo posto troviamo Napoli, con 1.560 casi, seguito da Milano, con 1.355, mentre nel gradino più basso vi è Roma, con 1.347. Il rapporto numero di patenti\azzeramenti ancora una volta cambia la classifica. In questo caso troviamo in vetta la Provincia di Vibo Valentia (0,112), seguita da Brescia (0.104) e Reggio Calabria (0.098).

Interessanti sono anche le percentuali di provvedimenti per genere.Analizzando anche i comportamenti di maschi e femmine, possiamo ribaltare gli stereotipi.

Lo 0,83% dei maschi supera lo 0,010% degli azzeramenti femminili. Dati in sintonia con l’incremento dei punti patente. Il gentil sesso, infatti, è calcolato a 57,80% contro il 47.94% di popolazione maschile.

Il Portale dell’Automobilista, permette di verificare lo stato dei propri punti patente previa registrazione o chiamata al numero 848 782 782 attivo 24 ore al giorno.Restate sempre aggiornati e vigili sulla situazione dei vostri punti patente. Vi permetterà di non incrementare le statistiche. Oltre che di non ripetere un esame che avete già superato.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche