Punto da tre vespe: va in shock anafilattico mentre guida
Punto da tre vespe: va in shock anafilattico mentre guida
Cronaca

Punto da tre vespe: va in shock anafilattico mentre guida

vespe
vespe

Shock anafilattico per un uomo di 53 anni, punto da 3 vespe mentre stava guidando

E’ avvenuto nel corso della mattinata di ieri: un uomo di 53 anni stava guidando nei pressi di Villa Fastiggi, lungo Strada in Sala, quando è stato punto da tre vespe in contemporanea. L’evento ha scatenato nel suo organismo uno shock anafilattico, facendogli perdere conoscenza proprio mentre era al volante. L’auto è finita addosso ad un muretto di un’abitazione ai margini della strada.

Tre punture di vespa

Non è ancora chiaro se le punture siano state precedenti all’inizio della guida o se si siano verificate all’interno della vettura: tutto ciò che si sa è che il 53enne, originario del centro Italia, si può ben definire un miracolato. Lo shock anafilattico infatti gli ha fatto totalmente perdere i sensi e il controllo della macchina, che avrebbe potuto essere causa di incidenti o peggio, di qualche morto. Per fortuna è andato tutto diversamente, e l’uomo si è ora ripreso, riportando danni di lieve entità.

Tempestivi sono stati gli interventi dei soccorsi, che hanno trasportato il 53enne all’ospedale San Salvatore e hanno permesso alla vittima di sopravvivere allo shock anafilattico, curandosi di tenerla sotto osservazione, in modo da assicurarsi della totale assenza di lesioni e traumi gravi causati sia dalla tremenda allergia, sia dall’incidente in macchina contro al muretto.

vespe

Soccorso appena in tempo

Non ci sarebbe stato nulla da fare se l’equipaggio del 118 non fosse stato avvisato in tempo di ciò che stava succedendo: l’uomo ha infatti ringraziato i residenti nella casa a cui apparteneva il muretto e i rispettivi vicini, che sono accorsi sul posto e non hanno esitato un secondo a comporre il numero per chiamare un’ambulanza.

Il 53enne è stato infatti soccorso appena in tempo: un secondo di più e il suo corpo avrebbe potuto non reggere. Una brutta vicenda, che serve a capire quanto anche un imprevisto piccolo come una puntura di vespa possa provocare gravi danni. Indispensabile anche l’intervento di vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo dell’uomo dall’auto, e della polizia locale, che si sta ora occupando di vari accertamenti.

Le indagini

Escluse cause che potrebbero ricondurre al penale come guida in stato di ebrezza e sotto l’effetto di stupefacenti grazie al referto medico del pronto soccorso, i responsabili degli accertamenti stanno cercando di capire in che momento possano essere avvenute le punture di vespa, giusto per mettere in ordine tutti i dettagli del caso. Molto probabilmente, essendosi trattato di un motivo di salute indipendente dalla sua volontà, l’uomo non subirà alcuna conseguenza nonostante l’incidente. Si può dunque tirare un sospiro di sollievo: l’uomo si sta riprendendo e per una volta la fortuna ha offerto la sua grazia, evitando sia una morte per anafilassi che un eventuale lesione grave per il conseguente incidente stradale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora