> > Qatargate, arrestata la commercialista di Panzeri: Monica Rossana Bellini ai ...

Qatargate, arrestata la commercialista di Panzeri: Monica Rossana Bellini ai domiciliari

arrestata commercialista Panzeri

La commercialista di Panzeri, Monica Rossana Bellini, è stata arrestata: la donna è coinvolta nello scandalo Qatargate insieme all’eurodeputato.

Il giudice ha convalidato il fermo di Monica Rossana Bellini, 55 anni.

Dopo essere stata arrestata per associazione per delinquere, riciclaggio e corruzione, la commercialista di Antonio Panzeri è stata posta ai domiciliari.

Qatargate, arrestata la commercialista di Panzeri: Monica Rossana Bellini ai domiciliari

Il nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Milano e l’aliquota di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione a un mandato di arresto europeo emesso dai magistrati belgi che si stanno occupando dell’inchiesta Qatargate.

Dopo l’eurodeputato Antonio Panzeri, quindi, è stata arrestata anche la commercialista della famiglia, Monica Rossana Bellini.

Il giudice di Milano Roberto Arnaldi, nel pomeriggio di mercoledì 18 gennaio, ha convalidato il fermo della commercialista e disposto i domiciliari. Bellini, al momento, è accusata di associazione per delinquere, corruzione e riciclaggio.

La donna, che è assistita dagli avvocati Liliana Crescimanna e Franca De Candia, aveva già dovuto affrontare una perquisizione delle Fiamme Gialle nelle scorse settimane, su richiesta della magistratura di Bruxelles.

“Monica Rossana Bellini sembra aver avuto un importante ruolo nel rientro del denaro contante proveniente dal Qatar attraverso la creazione, insieme a Silvia Panzeri, la figlia di Pier Antonio, di una rete di società che avrebbero dato al flusso di denaro un aspetto legale”. È l’accusa formulata nel mandato d’arresto europeo contro la 55enne.

Le ricostruzioni di Bruxelles

Secondo quanto riferito dall’ex collaboratore di Panzeri, Francesco Giorgi, ai magistrati belgi, Bellini “andò in Qatar con l’eurodeputato durante i Mondiali di calcio”.

È quanto si legge nel formulario del mandato d’arresto europeo eseguito a carico della commercialista.

L’arresto è stato condotto nella giornata di martedì 17 gennaio ed è stata portata nel carcere di San Vittore.

Giorgi ha anche spiegato ai magistrati di Bruxelles che Bellini gestiva i movimenti finanziari della famiglia Panzeri tramite una serie di strutture societarie a lei riconducivili. Tra queste vi era soprattutto la Equality Consultancy srl, costituita a dicembre 2018 e che aveva come soci di maggioranza il padre e il fratello di Giorgi.

La 55enne, invece, deteneva una quota di minoranza. Formalmente, la società era stata fondata per “sviluppare rapporti tra Ong, imprese e controparti nei Paesi terzi”.

Per la magistratura belga, la commercialista sarebbe responsabile della “consulenza gestionale e finanziaria” di Panzeri e della moglie, attuando “operazioni di riciclaggio attraverso alcune società”.