×

“Il Barbiere di Siviglia” – Teatro Ciak Webank.it il 6 e 7 febbraio

Barbiere_di_Siviglia_009

IL BARBIERE DI SIVIGLIA
di G. Rossini

Dopo il debutto nazionale di “Aida” di G. Verdi a gennaio, sul palco del Teatro Ciak Webank, Teatro dell’Opera di Milano prosegue la stagione invernale con un altro titolo molto amato: “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini nella regia e ideazione scenica di Mario Riccardo Migliara.
Dalle note di regia: “Un Barbiere che dà voce alla follia presente nel libretto e nella musica di Rossini, al gioco inaspettato del caso ed al costante colpo di teatro. Tutto, all’interno di quest’opera, è ineccepibilmente, quasi cronometrato in una misurazione strana, assurda, quasi che il metro delle cose siano il gioco e una pazzia gioiosa. Tutto varia con la stessa velocità con la quale Figaro crea condizioni favorevoli, equivoci e trucchi.

L’umorismo di questa opera viene rimarcato da movimenti semplici e essenziali e così, anche nelle scenografie, che ricalcano un antico palco della commedia dell’arte, il quale, a seconda delle scene, si trasforma in balcone, disimpegno o interno casa di don Bartolo.
La rappresentazione si mantiene fedele al’immaginario presente ne “Il Barbiere di Siviglia”, ma spiccheranno, in particolar modo le burle, le gag e l’estrema energia dettata dall’amore e da quello spirito vitale giovanile che tutta l’opera sprigiona.”

Per questo è stato scelto un cast di attori cantanti che agiranno in particolari ambientazioni.
La piazza di Siviglia è composta da giganteschi ventagli, uno dei quali è il balcone da cui Rosina manda i suoi messaggi al Conte d’Almaviva.
La casa di Bartolo, con il balcone visto dall’interno è una gigantesca sala giochi dove cavalli a Dondolo, pezzi di domino, fionde e varie frivolezze tengono Bartolo nel suo sogno, alla Peter Pan, di possedere tutto e tutti.

Un alchimista in un mondo senza tempo, dove l’orologio viene mosso al contrario da due bambole meccaniche che tutto osservano e commentano.
I Pupet Mecanique, oggetto ludico tipico del periodo settecentesco, corrispondente a bambole meccaniche di altezza umana, saranno così utilizzati: statua il primo tempo, nella piazza di Siviglia e bambole meccaniche nel secondo tempo, in casa di Bartolo. Il loro contraddittorio comico sarà la vera natura dei personaggi, con quello che veramente pensano, ma che non rivelano.

Troneggia su tutto un gigantesco orologio che funziona al contrario, quasi a dire come Rossini “e il cervello poverello si riduce ad impazzar”.
Molti gli artefici e i motori nascosti della girandola di situazioni che renderanno questo Barbiere imprevedibilmente ed estrosamente comico, accompagnati da classicità e armonia che garantiscono una “sazietà dei sensi”. Come avrebbe detto Rossini a Parigi “ C’est fou“.

Anche quest’anno viene riproposta La Lirica dei Sensi, grazie alla collaborazione con Culti, produttore di essenze e aromi che rappresentano le miscele mediterranee delle piazze a Siviglia.

RUOLI E INTERPRETI
Conte d’Almaviva Filippo Pina Castiglioni, Carlos Cremades
Rosina Corinna Reithuber
Figaro Gabriele Nani, Valentino Salvini
Don Bartolo Antonio Russo
Don Basilio Carlo Oggioni, Giampaolo Vessella
Berta Elena Serra
Fiorello Carlo Oggioni, Giampaolo Vessella

CORALE LIRICA AMBROSIANA
Diretta da Roberto Ardigò

ORCHESTRA
Orchestra Filarmonica di Milano

DIRETTORE
Vito Lo Re

IDEAZIONE SCENICA E REGIA
Mario Riccardo Migliara

SCENOGRAFIE
Arti Di Scena

Maestro collaboratore Attrezzeria Trucco e Acconciature Organizzazione Tecnica
Svetlana Sayad Arti di Scena As Make Up Cristina D’Amato

Luci Costumista Organizzazione
Lorenzo Pagella Carmen Iacovetta Cristina Santarcangelo

BIGLIETTI

Poltronissima: € 30,00 + prev.
Poltrona: € 25,00 + prev.
Poltroncina lat.: € 20,00 + prev.
Riduzioni speciali per anziani over 65 – studenti under 25 – bambini under 14

TEATRO CIAK WEBANK.IT – FABBRICA DEL VAPORE
Via Procaccini, 4 – 20154 Milano – Tel. 02.76110093 – Fax 02.76110322
www.teatrociak.it TEATRI:

CASSE/BIGLIETTERIE

Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore
via Procaccini, 4 – Milano – tel. 02.76.11.00.93
Orario: dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.30

Teatro Ventaglio Smeraldo
Piazza XXV Aprile 10 – Milano – Tel. 02.29.00.67.67
Orario: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18.15. Domenica dalle 12.00 alle 16.30

PER INFO, PRENOTAZIONE E VENDITA:

• Sito internet www.officinesmeraldo.it
• Sito internet www.boxtickets.it
• Sito internet www.ticketone.it
• Sito internet www.tost.it

• 650 punti vendita TicketOne in tutta Italia (per conoscere il più vicino puoi chiamare il numero 892.101 o consultare il sito www.ticketone.it nell’area punti vendita)

• telefonicamente tramite:
– Call Center TicketOne 892.101 * (attivo dal lunedì al venerdì dalle
9,00 alle 20,00 e il sabato dalle 9,00 alle 17,30)
– Pronto Pagine Gialle 89.24.24** (attivo 24 ore su 24)
– 892.412 il Trovatutto di Telecom Italia *** (attivo 24 ore su 24)

* costo massimo della chiamata al minuto da rete fissa Telecom Italia € 1 senza scatto alla risposta. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.
** costo massimo della chiamata al minuto da telefono fisso Telecom Italia € 0,36 alla risposta + € 1,56 al minuto. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.
*** da telefono fisso Telecom Italia e Wind: € 0,36 alla risposta + 1,56 € al minuto. Da telefono pubblico Telecom Italia: 4 scatti alla risposta + 1 scatto ogni 2,6 secondi (1 scatto = € 0,10). Gli scatti successivi a quelli alla risposta sono addebitati all’inizio dell’intervallo di tempo previsto dal ritmo di tariffazione. Per la telefonia mobile le tariffe variano a seconda dell’operatore.

• Officine Smeraldo per gruppi organizzati:
Bastioni di Porta Nuova 12, Milano (c/o Teatro Ventaglio Smeraldo)
Tel. 02. 33020025/31 – Fax 02.70057932
E-mail: gruppi@officinesmeraldo.it

• TicketOne per aziende e gruppi organizzati:
Servizi Business e Gruppi TicketOne
Viale Achille Papa 22, 20149 Milano
Tel. 02/330.201, Fax 02. 700444854, E-mail

Scrivi un commento

1000

Leggi anche