×

Qual è il significato delle Pagode?

Condividi su Facebook

Le pagode sono alte torri costituite da diversi livelli. Si trovano in Asia, in Paesi come la Cina, il Giappone, l’India e il Vietnam.

La maggior parte di esse hanno scopo religioso, di solito buddista e vengono utilizzate come tomba o luogo di culto.

Origine

Secondo l’agenzia di stampa cinese, “China.org.cn”, la parola “pagoda” è stata usata dal I secolo, ma questi edifici erano già esistenti alla morte di Sakyamuni o Buddha, circa 400-500 anni prima. Buddha è stata una figura religiosa i cui insegnamenti hanno costituito la base della tradizione buddista e i suoi resti, secondo le scritture, sono stati cremati e inseriti in perline infrangibili.

Queste poi sono state denominate “Sarira” che significa “reliquie buddiste” ed erano talmente importanti da dover essere collocate in una tomba speciale, una pagoda appunto. Col passare dei secoli, queste costruzioni, ospitarono anche i resti di altri importanti monaci buddisti. La parola “pagoda” in sanscrito significa “tomba”.

Costruzione

Shuji Takashina, Presidente del Comitato di Selezione del Museo Nazionale d’Arte Occidentale, spiega che le pagode sono costruite principalmente in legno e costituite da scatole impilate una sopra l’altra, con dimensioni decrescente dall’alto verso il basso.

Ogni scatola è dotata di una larga gronda che scende dalla cima creando alla pagoda l’effetto “albero di Natale”. Ogni tetto è fatto di argilla, tegole e assi di legno. questo mix di materiali, permette alla struttura, anche grazie alle pareti leggere, di flettersi leggermente in modo che anche i venti più forti e i terremoti, non la buttano giù.

Dimensioni

La pagoda di Toji a Kyoto è la più alta del Giappone: è composta da 5 livelli e raggiunge un’altezza totale di 55 metri (circa 175 piedi).

In passato, le pagode erano più alte. La pagoda Hoshoji, anch’essa a Kyoto, è di forma ottagonale, composta da 9 livelli e con altezza pari a 83 metri (circa 260 piedi). Il 7° livello della pagoda Shokokuji, sembra che raggiunga i 108 metri (circa 350 piedi). Anche se erano strutture che potevano resistere ai terremoti, la loro altezza attirava i fulmini e la loro costruzione in legno, faceva propagare il fuoco molto in fretta.

Pagode notevoli

La pagoda Horyuji a Nara è stata recentemente aggiunta alla liste del patrimonio mondiale dell’UNESCO, come 5° pagoda che nonostante abbia 1300 anni è ancora intatta. Il Tempio Tianning a Changzhou city, in Cina, considerevolmente più recente, è stato completato nel 2007 ed è ora la pagoda più alta del mondo, con altezza pari a 154 metri (circa 500 piedi).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.