Quali sono effetti positivi degli psicofarmaci - Notizie.it
Quali sono effetti positivi degli psicofarmaci
Guide

Quali sono effetti positivi degli psicofarmaci

Gli psicofarmaci vengono definiti nella medicina moderna come farmaci che sono in grado di agire direttamente sul sistema nervoso centrale. Tali farmaci vengono solitamente impiegato nella cura psichiatrica dei disturbi mentali o psicopatologici. Tali farmaci sono classificati in base alle loro molecole (anche dette classi farmaceutiche). I farmaci più utilizzati sono: gli ansiolitici, i neurolettici (o antipsicotici) e gli antidepressivi.

Bisogna evidenziare che in genere gli psicofarmaci hanno effetti tutto sommato abbastanza positivi, quali ad esempio: riduzione dell’ansia, maggiore tranquillità, risulterà anche minore il desiderio di delirare. Sono comunque dei farmaci da usare esclusivamente sotto il controllo di uno psichiatra di fiducia, vanno utilizzati solamente nei casi estremi. In genere questi farmaci rendono il paziente più tranquillo, riescono a evitare l’insorgere di comportamenti violenti e dannosi per le altre persone. Emerge però un fatto importante: chi fa uso prolungato di psicofarmaci dovrà farne uso per tutta la propria vita, quindi è bene farne uso solo se è una cosa strettamente necessaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*