×

Quali sono gli effetti collaterali della dialisi renale?

default featured image 3 1200x900 768x576

Effetti collaterali o problemi derivanti dalla dialisi renale possono variare a seconda del tipo di dialisi che il paziente sta ricevendo. I due tipi di dialisi sono l’emodialisi, la dialisi più comune che coinvolge la circolazione del sangue al di fuori del corpo attraverso una macchina, e peritoneale, utilizzando il rivestimento dello stomaco, come il filtro del sangue.

dialisi 150x150
Bassa pressione sanguigna
Durante la dialisi, ci possono essere problemi tra cui la pressione sanguigna bassa e la pelle secca e prurito. La pressione sanguigna bassa è comune durante la dialisi e può causare vertigini e nausea.

Ernia
Un effetto collaterale della dialisi peritoneale è l’ernia. L’inserimento di un catetere per la dialisi può indebolire i muscoli addominali, spingendo contro il muscolo e provocando una lacerazione nella parete muscolare.

Crampi muscolari
Durante il trattamento dialitico, quando il fluido esce rapidamente dal corpo o una grande quantità di liquido viene rimossa, i muscoli possono avere dei crampi, in particolare i muscoli delle gambe.

Infezione e coagulazione
L’area di accesso comporta un alto rischio di infezione e può infettarsi, infiammarsi o con il sangue coagulato.

Il sanguinamento può verificarsi a causa di farmaci anticoagulanti.

Malattie infettive
La dialisi ha un piccolo rischio di malattie infettive come l’epatite B ed epatite C. Quando si utilizza la dialisi peritoneale, l’infezione può provocare la peritonite.

Contents.media
Ultima ora