×

Quali sono i doveri di Artemide?

Condividi su Facebook

Artemide è una figlia del dio greco Zeus ed è nata insieme a suo fratello Apollo.

Lei è la dea cacciatrice, spesso raffigurata con arco e frecce. Ha scelto la caccia agli uomo e rimase vergine per tutta la sua carriera. Pertanto, è la protettrice delle ragazze giovani e delle donne fino a che non si sposano e le viene dato credito quando un bambino è stato salvato da una malattia pericolosa.

Protettrice

Come dea greca, Artemide ha il compito di proteggere molti elementi della Terra e della vita umana.

Il suo particolare dominio sulla Terra si trova nel deserto, dove protegge le creature selvatiche che non si possono proteggere da sole, i cacciatori e quelli che sono cacciati. La dea ha la capacità di rispondere alle suppliche dei cacciatori. Ciò vale anche per fiumi, laghi, montagne, pesci, animali e uccelli. Artemide è la protettrice dei bambini, dei neonati e delle ragazze pure. I suoi doveri da levatrice si estendono oltre la nascita in modo da proteggere e prendersi cura delle progenie femminile.

Iniziatrice

Gli dei e le dee erano ritenuti gli iniziatori della tragedia associati ai loro interessi e qualità. Ad Artemide, dea del deserto, era indicata come l’autrice degli incendi boschivi. E’ stata anche incaricata di portare l’alba (responsabilità che in seguito è stata data ad un’altra dea), portare il gelo (il cui arrivo precoce può danneggiare colture preziose) e aiutare le donne durante il parto.

Doveri

I doveri di ostetrica di Artemide sono stati costantemente invocati durante il parto.

Si narra che aiutò sua madre a far nascere suo fratello gemello. E’ responsabilità di Artemide, consegnare i bambini come lei ritiene opportuno, questo includono i difetti e le malattie e le grandi caratteristiche. Lo stesso vale per la madre: Artemide può scegliere di infliggere una malattia alla madre anche durante il travaglio.

Simbolo

Uno dei compiti più grandi e più ricordati della dea greca è quella della sua esistenza come simbolo.

Artemide è sinonimo di selvaggio e di caccia, ma combinato con la verginità. Gioventù, parto e verginità sono tutte circondate dal simbolismo di purezza, in modo tale che Artemide divenne il simbolo della purificazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.