×

Quali sono i pericoli di un sovradosaggio di vitamina D?

default featured image 3 1200x900 768x576

La vitamina d è essenziale per la salute delle ossa,per l’assorbimento del calcio, per il rafforzamento del sistema immunitario e la riduzione dell’infiammazione. Vi sono tre fonti principali di vitamina D: alcuni alimenti, l’esposizione al sole e gli integratori.

Sebbene un sovradosaggio non sia comune, gli integratori di vitamina D possono dare questo risultato.

Dosaggio

Il corpo riceve circa l’80-90% della vitamina D dall’esposizione al sole. Se per qualche motivo l’esposizione al sole è limitata, potete ricorrere agli integratori. I medici possono prescrivere gli integratori di vitamina D alle persone con più di 65 anni, le quali trascorrono meno tempo al sole. I bambini e gli adulti possono assumere 600 IU di vitamina al giorno, per le persone con più di 70 la dose è di 800 IU al giorno.

Effetti

Un sovradosaggio di vitamina D può portare a sintomi come nausea, vomito, mancanza di appetito, costipazione, debolezza muscolare e mal di testa. Troppa vitamina D può anche causare un aumento del calcio nel sangue, portando a calcificazioni vascolari e dei tessuti.

article page main ehow images a07 en tb dangers vitamin overdose 800x800

Trattamento

Per fermare l’intossificazione da vitamina D il medico potrebbe chiedervi di sospendere l’integratore di vitamina D o restringere il consumo di calcio.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora