×

Quali sono le cause della diffusione islamica?

La religione dell’Islam è esistita per secoli, con significativa dispersione in gran parte del mondo conosciuto antico nello spazio di trecento anni. La diffusione più rapida si è verificata in soli 50 anni dall’inizio dell’Islam. Gran parte di questa diffusione è avvenuta sia per conversione che con la forza. Le cause, però, tendono ad essere alquanto varie dato che il processo si è verificato nel corso degli anni.

La tolleranza degli altri

L’Islam, a differenza di altre religioni come il cristianesimo, in realtà tollera le religioni non islamiche sul proprio territorio. I primi governi islamici seguendo le regole del Corano, hanno permesso ad altri gruppi religiosi di esistere e vivere nel proprio culto, detenendo i beni fintanto che hanno pagato le tasse per la libertà.

Sia gli ebrei che i cristiani sono stati autorizzati a vivere e funzionare indisturbati nei paesi islamici per secoli fino a quando essi non rappresentano una minaccia. A causa di questo approccio adattivo, l’Islam si diffuse molto più facilmente e ampiamente perché il conflitto non era l’unica via per i musulmani di diffondere la loro fede.

Equalizzazione

L’Islam rappresentava uno stato d’animo di equalizzazione: indipendentemente dal fatto che uno sia ricco o povero, la religione è uguale per tutti. All’inizio della storia dell’Islam, gran parte del mondo antico era diviso tra pochi potenti, ricchi e le masse di poveri. Per una fede dire che tutti erano uguali e avevano una congrua parte la religione era praticamente sconosciuto nei paesi pre-islamica.

Come risultato, molti dei poveri emigrati all’Islam usarono la religione come un mezzo di culto e di sostegno.

Linguaggio comune e diritto

La diffusione dell’Islam è stata anche facilitata dall’uso di una lingua e una serie di leggi per tutti. Lo stesso approccio utilizzato per costruire l’Impero Romano, diffondendo i cittadini romani in Inghilterra così come l’Egitto, era stato utilizzato dai docenti islamici. Una volta che i seguaci compresero l’arabo, avrebbero potuto leggere il Corano. Questo ha permesso ad una persona in Egitto di vedere applicare le stesse regole di comportamento come una persona in Persia e in Turchia. La comunanza creò una comunità più ampia oltre i confini tradizionali separati dalla distanza o dalla lingua.

Forza

Chiaramente una delle cause più famosi, è stata la forza che ha contribuito a diffondere l’Islam. Attraverso la conquista del territorio e la conversione dei soggetti, l’Islam si diffuse in Europa. Resti di antiche influenza islamica si possono trovare ancora oggi in Spagna nell’architettura antica che fa riferimento all’Islam e nella cultura musulmana. Una parte significativa di questa diffusione nei primi tempi si verificò durante il XVI secolo sotto la campagna militare di Solimano il Magnifico.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche