Quando cominciano le qualificazioni europeo 2020 | Notizie.it
Quando cominciano le qualificazioni europeo 2020
Sport

Quando cominciano le qualificazioni europeo 2020

europeo 2020
europeo 2020

Nel 2020 si terranno gli Europei di calcio. A Marzo 2019 inizieranno le qualificazioni. Vediamo quando inizieranno e cosa è cambiato

Sono appena finiti i mondiali in Russia, che hanno visto trionfare la Francia ai danni della sorpresa Croazia di Luka Modric. Ora l’attenzione degli amanti del calcio si concentra sulla prossima competizione, ossia gli Europei che si terranno nel 2020.

Come funzionano le qualificazioni

Si contenderanno l’accesso alla competizione 24 squadre, 20 delle quali si qualificheranno direttamente vincendo il proprio girone, mentre le restanti quattro potranno partecipare in seguito ad un nuovo sistema di spareggio. Una delle principali novità è data dal fatto che nessuna delle dodici squadre che ospiteranno l’Europeo si qualificheranno in maniera automatica. I gruppi dei gironi saranno dieci, in cui le prime due forze di ogni girone si qualificheranno alla competizione europea. Per quanto riguarda le sedici squadre restanti, verranno distribuite in quattro tabelloni e parteciperanno alla UEFA Nations League. La vincitrice di ogni tabellone potrà contendersi il titolo europeo.

Quando iniziano le qualificazioni all’Europeo 2020

Le qualificazioni all’Europeo 2020 inizieranno nel Marzo 2019 e non più nel Settembre 2018.

Le squadre verranno suddivise in 10 gruppi, le prime due si qualificano mentre le restanti 16 dovranno disputare la UEFA Nations League, che vedrà le squadre rimaste suddivise in 4 tabelloni. La prima di ogni tabellone entrerà a far parte dell’Europeo.

Si prospetta un Europeo molto competitivo, con molte nazionali che vorranno sicuramente rifarsi della figuraccia rimediata ai mondiali di Russia. Prima tra tutte l’Italia, che non è nemmeno riuscita a qualificarsi per i mondiali, così come l’Olanda; ma non solo le uniche squadre a doversi rifare. La Germania è stata senza dubbio una delle maggiori delusioni del Mondiale, uscendo come ultima nella fase a gironi in un raggruppamento relativamente semplice, con Messico, Svezia e Corea del Sud, ma non bisogna dimenticare il gioco lento e prevedibile del Portogallo di Cristiano Ronaldo, uscito agli ottavi di finale contro il modesto Uruguay.

L’europeo 2020 rappresenterà anche una grandissima sfida per alcune nazionali, prime tra tutte la Francia, che vorrà dimostrare che la vittoria del Mondiale non è stata un caso e la Croazia, che coglierà l’occasione per togliersi di dosso l’etichetta di sorpresa e affermarsi come grande forza del calcio europeo. Le squadre che hanno disputato la finalina, ossia Belgio e Inghilterra, vorranno rifarsi della delusione mondiale, vedendo il loro sogno infrangersi in semifinale.

Sarà un Europeo molto acceso già dalle qualificazioni, la posta in gioco è tanta e la fame di vittoria e riscatto ancora di più. Non resta che aspettare Marzo 2019, mese di inizio della nuova avventura delle nazionali di calcio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche