×

Quando iniziano gli effetti collaterali della chemioterapia?

default featured image 3 1200x900 768x576

La chemio, o la chemioterapia, è una forma comune di trattamento del cancro che usa farmaci speciali per uccidere in rapida crescita le cellule tumorali. Farmaci chemioterapici possono causare diversi effetti collaterali. Discutere su come gestire effetti collaterali della chemio con un medico.

chemo
Vomito
Secondo l’American Cancer Society, i pazienti possono vomitare già diversi minuti dopo il trattamento chemioterapico. Il vomito può svilupparsi anche 24 ore dal trattamento e durare per diversi giorni e può essere prevenuto o ridotto con farmaci antiemetici presi prima di una sessione di chemio.

Perdita di capelli
I malati di cancro possono cominciare a perdere i capelli due o tre settimane dopo che fanno la chemioterapia. La perdita dei capelli è di solito temporanea ed è destinata a crescere di nuovo alla fine del trattamento o quando il trattamento è stato interrotto.

Bocca infiammata
I pazienti che fanno chemioterapia possono sviluppare ulcere nella bocca, gola e esofago tra cinque e 14 giorni dopo il trattamento. Queste piaghe a poco a poco iniziano a migliorare entro due o tre settimane e guariscono completamente dopo che la chemioterapia è finita.

Altri effetti comuni
I pazienti affetti da cancro possono sviluppare affaticamento, diarrea o stitichezza da chemioterapia.

Effetti collaterali del trattamento
I medici possono prescrivere farmaci per diminuire gli effetti collaterali dellachemioterapia. La maggior parte degli effetti collaterali sono breve termine.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora