×

Quanti anni hai? Quanti ne dimostri?

Al semplice patrimonio genetico Dorian Gray non voleva farci affidamento, tanto che la sua immagine riflessa nel famoso quadro divenne causa della sua follia di voler restare giovane e bello nonostante il tempo.
Per tutti gli altri, noi che non cerchiamo pozioni magiche ma vorremmo mantenerci in forma anche se gli anni passano inesorabilmente, basta seguire semplici regole di vita sana per prevenire malattie e il decadimento generale del nostro corpo.
Evitare di fumare, dieta regolare ed equilibrata, fare movimento fisico giornaliero (come camminare a passo svelto per 40 minuti al giorno o correre 3 volte la settimana ) e cercare di non stare troppo al sole

.

Naturalmente essere sempre scrupolosi nei controlli medici di routine è d’obbligo, soprattutto dopo i famigerati “anta” quando anche la mente dovrebbe essere doppiamente allenata.
Le connessioni fra le cellule cerebrali nel tempo tendono a modificarsi, e proprio perché il cervello è una massa in continua evoluzione bisogna prendersene cura.

Esistono anche test con esercizi di autovalutazione che aiutano gli specialisti nell’indagine clinica per identificare, misurare, e interpretare eventuali compromissioni cognitive del sistema neuropsicologico.

Tuttavia le proprie abilità fisiche e mentali vanno semplicemente valutate in base alla media della qualità delle performance di persone della nostre stessa età. Ognuno di noi deve conoscere i propri limiti, per darsi nuovi traguardi che mantengano attiva la nostra mente.

Un aiuto può venire dalla meditazione, dai quiz per allenare la memoria, dalla lettura e da qualsiasi altro stimolo che allontani lo spettro dell’invecchiamento precoce.

Perché l’importante è sentirsi giovani dentro.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche