Quanto guadagna un camionista?
Quanto guadagna un camionista?
Lavoro

Quanto guadagna un camionista?

camionista

Il camionista è una professione molto difficile e faticosa. Ecco quanto guadagna in media un camionista che lavora in Italia.

La professione di camionista richiede impegno e sacrificio costanti, inoltre è necessario affrontare lo stress di lunghe ore in camion per arrivare a destinazione. Per questo motivo è un lavoro che nel corso degli anni è stato abbandonato dalla maggior parte dei giovani. Esiste infatti una vera e propria emergenza generazionale di questo lavoro che da anni non vede un vero e proprio ricambio generazionale.

Il camionista

Fino a qualche anno fa il sogno di molti bambini era quello di diventare da grande un camionista. Proprio per questo motivo la maggior parte dei negozi di giocatoli vendeva a grandi quantità piccoli gadget raffiguranti camion. Nel corso degli anni però qualcosa è cambiato. Le nuove generazioni infatti si sono mostrate sempre più restie ad affrontare questo duro lavoro. Questo perché il lavoro del camionista è uno di quelli più duri e faticosi in assoluto. I camionisti infatti a volte sono costretti a dover lavorare, e quindi guidare, per ore o addirittura giorni interi.

Solitamente un camionista è un libero professionista che trasporta merci, per conto di terzi, in giro per l’Italia. Chiaramente a volte capita anche di trasportare merci in altri Stati Europei, questo è variabile a seconda del datore di lavoro. Una volta trasportata la merce, il camionista collabora anche nel caricare e scaricare i materiali trasportati. Come è facilmente intuibile questo lavoro è quindi molto duro e necessita di un percorso formativo specifico. Il guadagno di questi lavoratori è variabile a seconda dei km percorsi e della quantità di merci trasportate.

Quanto guadagna

In Italia lo stipendio base di un camionista che lavora per una piccola-media azienda è di circa 2000 euro al mese. All’estero questa professione è retribuita meglio, con un compenso che si aggira intorno ai 3000 euro mensili. Alcuni anni fa in Italia si riusciva a guadagnare abbastanza bene svolgendo questo mestiere. Questo però tenendo sempre presente le spese che per questo lavoro sono molto alte. Adesso però i continui ribassi sui viaggi e la concorrenza sleale rendono questo mestiere un po’ altalenante e poco redditizio.

Per diventare camionista bisogna inoltre essere in possesso delle patenti C ed E (che costano abbastanza). Se invece si intende trasportare merci pericolose ci sono i CAP, apposite licenze per questo tipo di trasporti. Per tutti questi motivi prima di intraprendere questo lavoro è necessario pensarci molto bene. È inoltre consigliato consultarsi con parenti e amici prima di prendere una decisione così importante.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche