×

Quarantena light: come cambiano le regole per l’isolamento?

“Senza Ffp2 scatta la galera”: la strana liberazione dei positivi. In arrivo la nuova circolare per i positivi al tampone per il coronavirus: liberi gli asintomatici, ma a rischio galera.

quarantena

Le regole per l’isolamento da Covid-19 cambiano: ora si parla di quarantena light. La Stampa ha anticipato i contenuti della circolare che regolamenta le nuove norme. Il periodo di isolamento per un individuo risultato positivo sarà accorciato. Al momento non è data sapere la situazione per la prossima stagione autunnale; le istituzioni sono già al lavoro per garantire la sicurezza di tutti.

Come informa l’Huffington Post, il piano della quarantena light è stato messo nero su bianco dalle Regioni e presentato alcuni giorni fa al Ministero della Salute. Tra le novità si prevede che chi non ha più sintomi da quarantotto ore e risulta negativo al tampone in farmacia, potrà immediatamente terminare la quarantena.

Quarantena light: il paziente non dovrà più aspettare 7 giorni

Con le nuove norme regolanti la quarantena light, il paziente non dovrà più attendere il tempo minimo di sette giorni per uscire dall’isolamento, nel caso in cui il tampone risulti negativo.

Tali modifiche sono giustificate dal fatto che Omicron 5 ha completamente cambiato la situazione riguardo alla gestione della pandemia.

Rispettare l’obbligo delle mascherine

Per quanto riguarda l’autunno sembra ci sia la volontà di abrogare la quarantena per gli asintomatici, ma allo stesso tempo inserire per loro l’obbligo delle mascherine Ffp2 nei locali al chiuso e all’aperto in caso di assembramenti. La Stampa informa che chi non osservasse tale obbligo “sarebbe sanzionato sia penalmente che pecuniariamente così come oggi previsto per chi infrange l’obbligo di isolamento domiciliare”.

Al momento non vi è alcuna sicurezza, si attendono eventuali conferme.

Contents.media
Ultima ora