×

Quarto Grado, nuove rivelazioni sul caso Saman Abbas

Ci sono sviluppi sul caso Saman Abbas. A Quarto Grado il fidanzato Sakib ha mostrato gli abiti con i quali si sarebbero dovuti sposare a Roma.

Quarto Grado Saman Abbas

Durante la trasmissione “Le storie di Quarto Grado”, oltre al caso legato a quello di Denise Pipitone si sono accesi i fari su un altro giallo ovvero quello della scomparsa della giovane Saman Abbas. Sono molti infatti gli elementi che non combaciano su questa vicenda a cominciare dalle parole dello zio della ragazza Danish Hasnain.

In una precedente puntata, il 33enne così come da verbali, ha riferito che potrebbe essere fuggita in Belgio, un’affermazione questa che non corrisponderebbe alla verità dei fatti. Si cerca inoltre il cugino della giovane con la quale per volere della famiglia avrebbe dovuto sposarsi. 

Quarto Grado Saman Abbas, il fidanzato Sakib mostra gli abiti con i quali si sarebbero sposati 

Le telecamere si sono poi rivolte verso il fidanzato di Saman Abbas che in un servizio ha mostrato gli abiti che avrebbero indossato il giorno in cui si sarebbero sposati a Roma.

Stando a quanto appreso proprio il 23 luglio, il giovane dovrebbe essere ascoltato in un incontro probatorio nel quale dovrebbe riferire tra le altre cose delle minacce ricevute dal padre della fidanzata. In una puntata di “Chi l’ha visto” delle scorse settimane aveva inoltre riferito come avesse paura non solo per se stesso, ma anche per eventuali “ritorsioni nei confronti della mia famiglia che vive in Pakistan e che è già stata minacciata”. 

Quarto Grado Saman Abbas, poche le speranze di trovarla viva 

Nel frattempo si stanno spegnendo le speranze di poter ritrovare Saman viva. Le ricerche della giovane originaria del Pakistan sono arrivate fino in Germania, ma da lì si sarebbero interrotte. Proprio a tal proposito uno dei due carabinieri incaricati nella ricerca al Corriere della Sera ha dichiarato: “Certo, siamo sicuri che il corpo di Saman sia seppellito lì, tra quelle serre. Le ricerche interrotte? Attendiamo un fatto che dia luogo a nuove evidenze investigative.

Poi ripartiremo”.

Quarto Grado Saman Abbas, coinvolta anche l’Interpol 

Intanto nelle ricerche della 18enne è stata coinvolta persino l‘Interpol che si sta adoperando per cercare lo zio e il cugino di Saman. Stando a quanto riferito dal Presidente della cooperativa, per la giovane che per un periodo era stata ospitata in un centro di accoglienza di Bologna era stato ipotizzato il trasferimento in centro “ancora più protetto e segreto”. 

Contents.media
Ultima ora