×

Quinoa: cos’è e che gusto ha

Quinoa: cos'è e che gusto ha
Quinoa: cos'è e che gusto ha

In molte diete viene specificato quale sarebbe il sostituto ideale della pasta e del pane. Vari cereali tra le quali la Quinoa

La quinoa è la madre di quasi tutti i semi. Le sue proprietà di nutrizione sono elevate ed è uno dei piatti più versatili nella cucina.

Sono molto indicati per chi desidera dimagrire in modo sano e senza dover rinunciare al gusto.

Questo cereale ha origine dal Sud America. Viene coltivata in Perù, Equador e Bolivia.

La pianta è medio alta e cresce verticalmente con varie tonalità tra oro e violaceo. È ben conosciuta fin dall’antichità da ben oltre 5.000 anni. È una pianta che viene coltivata in montagna ad un’altezza tra i 3.800 e 4.000 metri.

Si adatta al clima freddo ed è molto resistente.

La Quinoa contiene poche calorie ed è facilmente digeribile. Ha molte proprietà nutrizionali e contiene zinco, magnesio, fosforo e ferro.

Popolare anche tra i celiaci poiché è totalmente priva di glutine ed è adatta sia per i grandi che piccini.

Prima di cuocere la Quinoa, è consigliabile lavare i cereali per togliere la salina, almeno due volte.

Bollire i cereali per un massimo di 10/15 minuti e non oltre e condire a piacimento.

Si accompagna con ogni tipo di contorno e il sapore varia dal tipo di condimento.

Si sposa delicatamente sia con la carne, pesce e verdure. Se amate utilizzare le spezie, sarà ancora più saporito.

Ideali sia per l’inverno sia per l’estate. Rimane comunque un sapore delicato e croccante, a seconda dei tempi di cottura.

Esiste anche la versione tostata di questi cereali. Sono di colore rosso e sono ancora più croccanti e saporiti.

Oltre a questi due tipi di Quinoa, per chi ama il croccante ma sofisticato saporedi questi croccanti, ora sono in vendita anche la versione mista tra quella color ocra e tostato.

Vi ritroverete nel piatto un tripudio di colori e sapori che vi regalano solo energia e leggerezza.

Contents.media
Ultima ora