×

Radu Lupu morto a 76 anni a Losanna: addio a uno dei più grandi pianisti al mondo

Il musicista Radu Lupu è morto a Losanna a 76 anni: l’artista era noto per essere uno dei più grandi pianisti mai esistiti al mondo.

Radu Lupu morto
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), quality = 90

Il musicista Radu Lupu è morto a Losanna a 76 anni: l’artista era noto per essere uno dei più grandi pianisti mai esistiti al mondo.

Radu Lupu morto a 76 anni a Losanna: addio a uno dei più grandi pianisti al mondo

Il pianista Radu Lupu, uno dei più grandi musicisti al mondo, è deceduto all’età di 76 anni a Losanna, in Svizzera. La notizia relativa alla scomparsa dell’uomo è stata diramata dagli organizzatori del Festival George Enescu di Bucarestche hanno scritto su Facebook il seguente messaggio: “Siamo profondamente rattristati nell’apprendere della morte del maestro Radu Lupu, un caro amico del Festival Enescu e un magnifico musicista”.

Secondo quanto riferito dai media, il pianista si è spento a Losanna dopo aver sofferto di una lunga malattia.

Nel corso della sua carriera, Lupu ha vinto il concorso pianistico internazionale George Enescu nel 1967, a distanza di nove anni dall’istituzione del prestigioso festival che era stato dedicato al compositore rumeno George Enescu.

Il pianista è stato ricordato dal violoncellista britannico Steven Isserlis che ha scritto su Twitter: “Uno dei musicisti più grandi che abbia mai ascoltato ma anche un uomo profondamente gentile, modesto e divertente e, soprattutto, un amico meraviglioso”.

Carriera del pianista e premi vinti

Radu Lupu era nato a Galati, in Romania, il 30 novembre 1945 e aveva iniziato a suonare il pianoforte a sei anni con Lia Busuioceanu. Ha debuttato a 12 anni con un programma di sue composizioni e ha continuato gli studi con Florica Muzicescu e Cella Delavranca. Nel 1961, ha vinto una borsa di studio per il Conservatorio di Mosca.

Tra i riconoscimenti ottenuti, Lupu ha vinto il premio Van Cliburn nel 1966 e il premio Leed nel 1969.

Nel 2006, ha vinto un Grammy per la registrazione di sonate per pianoforte di Schubert.

Inoltre, era molto apprezzato nel riprodurre repertori di compositori come Robert Schumann, Franz Schubert, Johannes Brahms, Wolfang Amadeus Mozarte Ludwig van Beethoven.

Ha lavorato con alcune delle migliori orchestre e dei più importanti compositori del mondo come Herbert von Karajan, Zubin Mehta e Carlo Maria Giulini.

Nella stagione 2018-2019, infine, Radu Lupu ha deciso di ritirarsi dalle esibizioni pubbliche per motivi di salute.

Contents.media
Ultima ora