×

Ragazza picchiata e segregata per giorni a Milano: trovata legata al letto

Una ragazza di 27 anni è stata picchiata e segregata in casa per tre giorni dal fidanzato: si trova ricoverata al Policlinico.

Ragazza picchiata e segregata a Milano

Dramma a Milano, dove nel pomeriggio di giovedì 6 maggio è stata soccorsa una ragazza di 27 anni rimasta segregata in casa per giorni dopo essere stata picchiata dal fidanzato. Le forze dell’ordine sono in cerca dell’uomo.

Ragazza picchiata e segregata a Milano

Secondo le prime ricostruzioni la donna ha dovuto subire per tre giorni violenze e botte in un appartamento vicino a piazzale Loreto. A dare l’allarme è stata una sua amica a cui lei, approfittando di un momento di distrazione dell’uomo, aveva inviato un messaggio contenente una richiesta di aiuto.

Intorno alle 15:45 la ragazza si è dunque subito precipitata nell’abitazione, un monolocale preso in affitto dalla ragazza e il suo compagno e, non appena quest’ultimo l’ha vista, sarebbe corso via per paura di essere intercettato dai Carabinieri.

L’amica ha trovato la giovane legata al letto piena di lividi e ferite, con gli occhi tumefatti e segni di violenza ben visibili, e ha dunque chiamato le forze dell’ordine e i soccorritori. Costoro l’hanno trasferita in ospedale in codice giallo per le cure del caso. Presenti sul posto anche gli specialisti del servizio anti violenza per fornirle assistenza psicologica.

Ragazza picchiata e segregata a Milano: si cerca l’uomo

Mentre i sanitari del 118 trasportavano al Pronto Soccorso del Policlinico la vittima delle violenze, i Carabinieri hanno avviato le indagini per capire i dettagli dell’accaduto e si sono messi sulle tracce dell’uomo, connazionale della vittima (di origini brasiliane). Di lui gli investigatori conoscono le generalità, gli abiti che aveva addosso quando è fuggito e l’indirizzo in cui era residente prima di andare a convivere nel monolocale in questione con la ragazza. A seguire il caso vi sono i militari del Radiomobile e da quelli della stazione Garibaldi.

Ragazza picchiata e segregata a Milano: violenze anche in passato

In ospedale la giovane avrebbe raccontato di essere stata legata per tre giorni a letto e di aver subito diverse violenze dal ragazzo. Stando a quanto riportato da fonti locali, costui l’avrebbe picchiata anche con una mazza di legno. Scene che si sarebbero ripetuto più volte anche nei mesi precedenti.

Secondo il suo racconto anche in passato la vittima aveva infatti già fatto i conti con la violenza del suo compagno, che una notte l’avrebbe legata al suo polso con una corda per evitare che fuggisse.

Contents.media
Ultima ora