×

Ragazzina violentata all’Aprica: arrestato un ragazzo valtellinese di 16 anni

Svolta sul caso della ragazzina di 15 anni violentata all'Aprica a fine luglio: i Carabinieri hanno arrestato un ragazzo del posto.

Ragazza violentata all'Aprica arrestato

Le forze dell’ordine hanno arrestato un ragazzo di 16 anni valtellinese con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali nei confronti di una ragazzina milanese in vacanza all’Aprica. I fatti sono riferiti alla notte tra il 26 e il 27 luglio 2021.

Ragazza violentata all’Aprica: arrestato un ragazzo

Le indagini, condotte da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Sondrio, hanno consentito di stringere il cerchio nell’arco di pochi giorni e risalire all’autore dello stupro. Dato che secondo gli inquirenti c’è il pericolo che possa commettere altri gravi reati, hanno disposto la misura cautelare in carcere.

Il giovane, già indagato in passato per rapina e porto di coltello, si sarebbe detto dispiaciuto per quanto accaduto, anche se prima dell’arresto avrebbe confidato ad un amico che “lei era consenziente“.

Ragazza violentata all’Aprica: i fatti

La vicenda ha avuto luogo in via Roma e le testimonianze, le immagini delle telecamere, il racconto della vittima e gli accertamenti clinici non sembrano lasciare dubbi. Secondo le ricostruzioni la ragazza, in vacanza con un’amica nella casa di alcuni parenti, quella sera avrebbe incontrato un gruppo di ragazzi conosciuti durante il soggiorno prima di ripartire il giorno dopo. Il giovane arrestato avrebbe provato ad approcciarsi ad un’altra ragazza per poi avvicinarsi a lei insistendo per farla bere, quasi a volerla stordire.

I due hanno iniziato a parlare e tra loro è scattato un bacio, dopodiché lei si è tirata indietro. A quel punto lui l’ha presa per un braccio e l’ha trascinata dietro un muretto.

All’inizio non mi sentivo in pericolo, perché gli altri erano molto vicino“, ha spiegato. Poi però il ragazzo l’ha buttata a terra, l’ha spogliata e ha abusato di lei. Quest’ultima ha gridato a gran voce, provato a rialzarsi e a rivestirsi ma è stata nuovamente spinta sul selciato.

Un ragazzo del gruppo ha cercato di aiutarla e per poi chiamare i soccorsi. La ragazza è quindi stata ricoverata in stato di choc in ospedale, dove è rimasta per alcuni giorni.

Contents.media
Ultima ora