×

Ragazzo drogato e violentato a cena dagli amici a Colli Albani: arrestati due giovani

L'episodio è accaduto in un bar di Colli Albani: un ragazzo è stato drogato e violentato da due amici.

Polizia

La polizia di stato ha fermato e arrestato due giovani romani di 25 e 32 anni accusati di una vicenda accaduta lo scorso autunno. L’episodio riguarda un ragazzo drogato e violentato a cena da alcuni amici. Oltre alla violenza sessuale di gruppo, gli indagati dovranno rispondere dell’accusa di lesioni e uno di loro, anche di spaccio di droga.

Sono stati gli stessi agenti del commissariato Appio ad attuare la misura, accompagnando i due giovani agli arresti domiciliari. Il ragazzo, vittima della violenza, era stata soccorsa in un bar di Colli Albani.

Ragazzo drogato e violentato: l’intervento delle forze dell’ordine

Il caso analizzato in questo articolo vede un ragazzo soccorso, intorno alle 5 del mattino, dalla polizia di stato e dall’ambulanza in un locale di Colli Albani.

Seppur molto agitato e pronunciando frasi sconnesse, il giovane era riuscito a raccontare ciò che gli era accaduto: avrebbe fatto uso di sostanze stupefacenti per poi essere violentato da alcuni conoscenti. In seguito a opportuni controlli era stato accertato come il giovane avesse fatto uso di droga, così come le violenze ai suoi danni. La prognosi da parte dei sanitari era stata di venticinque giorni.

Ragazzo drogato e violentato: la droga assunta dal giovane

Nel corso delle indagini successive da parte degli investigatori del commissariato Appio, era stato scoperto come il giovane, vittima di stupro, dopo la cena, aveva assunto diversi tipi di sostanze stupefacenti, tra cui una in particolare: il Gbh. Si tratta di un acido organico conosciuto dai più con l’appellativo di “droga dello stupro”. Il giovane era in compagnia di alcuni amici e il tutto si sarebbe svolto nell’appartamento di uno di loro. Il giovane sarebbe stato poi invitato ad andarsene e dopo aver girovagato per strada, sarebbe tornato nell’abitazione per chiedere di essere riaccompagnato a casa. Il giovane sarebbe stato fatto rientrare, ma i due conoscenti avrebbero mostrato un atteggiamento aggressivo da degenerare in un vero e proprio stupro.

Ragazzo drogato e violentato: la minaccia da parte dei due amici

Dopo lo stupro e le varie violenze subite, la vittima era stata rimandata a casa sanguinante. I due amici avrebbero, inoltre, avvertito il ragazzo di non dire niente a nessuno, altrimenti avrebbero fatto vedere il video di quanto accaduto al fidanzato. La vittima stessa ha in seguito ipotizzato che durante la cena le fosse stata fatta ingerire altra droga a sua insaputa, sempre Gbh.

Contents.media
Ultima ora