×

Ragazzo riceve il primo cuore artificiale al mondo

Condividi su Facebook

E’ un ragazzo di 15 anni il protagonista del primo trapianto al mondo di un cuore artificiale permanente . Il dispositivo è stato impiantato giovedì scorso dai cardiochirurghi dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, e a differenza degli interventi simili effettuati in precedenza nel mondo, non servirà da ‘ponte’ in attesa dell’arrivo di un cuore umano, ma accompagnerà il paziente per tutto il resto della vita. Il paziente, spiegano i medici, ha una malattia muscolare sistemica che gli rende impossibile subire un trapianto di organo umano. I rischi di coaguli e le complesse condizioni biologiche e ormonali dovute all’età del paziente , sono molto alti ma i genitori hanno comunque accettato immediatamente la proposta di impiantare il dispositivo, poichè l’aspettativa di vita del ragazzo era ormai ridotta a pochi giorni .

Il cuore artificiale utilizzato è lungo 4 centimetri ed è stato inserito nel ventricolo sinistro collegato con l’aorta ascendente. L’apparecchio pesa 400 grammi, e consiste in una pompa idraulica attivata elettricamente, la cui alimentazione elettrica è realizzata attraverso uno spinotto collocato dietro l’orecchio sinistro del ragazzo al quale è collegata la batteria, della durata di dieci ore, che il paziente porta alla cintura. La portata della pompa è regolabile, e può arrivare fino a sei litri al minuto, cioé quella normale di un adulto. (ANSA) Le condizioni del ragazzo, costantemente monitorate, sono buone, e l’a riuscita dell’intervento ha acceso le speranze di medici e dei ricercatori di poter arrivare a sviluppare un cuore artificiale ancora più piccolo e funzionale , che possa allungare l’aspettativa di vita di molti pazienti con un intervento che diventi prima o poi di routine.

Fra i primi a congratularsi anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno e il presidente della Regione Lazio Renata Polverini: “Al giovane ragazzo e alla sua famiglia faccio i miei auguri – ha affermato – con l’auspicio di poterlo fare presto di persona d’accordo con i genitori e i medici; all’equipe e a tutta la struttura vanno i miei complimenti per questo straordinario intervento”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche