×

Raoul Bova commosso per la sorpresa di Manuel Bortuzzi: l’annuncio

Raoul Bova, ospite di Canzone Segreta, si è emozionato moltissimo per la sorpresa di Manuel Bortuzzo, nuotatore ferito in una sparatoria.

Manuel Bortuzzo e Raoul Bova
Manuel Bortuzzo e Raoul Bova

Raoul Bova è stato ospite di Canzone Segreta, nella puntata andata in onda venerdì 26 marzo. L’attore ha ricevuto due bellissime sorprese musicali, con Irene Grandi e i Neri per Caso e l’incontro con un amico molto speciale, ovvero Manuel Bortuzzo, il nuotatore ferito in una sparatoria, con cui è nata una bellissima amicizia.

Raoul Bova e Manuel Bortuzzo

L’attore si è subito commosso e ha annunciato in modo ufficiale il progetto che ha portato avanti con Bortuzzo. Nella prima parte della sorpresa a Bova, la sorella e gli amici hanno raccontato quanto l’attore abbia sofferto per la perdita e dei genitori e come non abbia mai dimenticato le sue origini e il suo grande amore per il mare. L’acqua è il suo elemento, come ha ricordato anche la sua compagna Rocío Muñoz Morales.

Il nostro amore è unico, speciale, maturo, rispettoso. Ti amo, uomo della mia vita, tua per sempre Rocio” è il messaggio della sua compagna. Le canzoni per Raoul Bova sono state due: Irene Grandi ha cantato Se mi vuoi, pezzo che cantava con Pino Daniele, e i Neri per caso hanno cantato A mano a mano di Rino Gaetano. L’attore si è emozionato moltissimo quando ha visto Manuel Bortuzzo, atleta di 22 anni, grande promessa de nuoto italiano, che nel 2019 è rimasto paralizzato dopo essere stato ferito in una sparatoria a Roma.

Il ragazzo è arrivato con suo papà Franco, anche lui grande amico di Roul Bova. “Abbiamo condiviso tanto in così poco tempo, mi sento fortunato a essere parte della tua famiglia, se così possiamo dire. È stato tanto intenso quanto vero” ha spiegato Manuel, che ha annunciato il “progettino iniziato quasi due anni fa. Il nostro film, Ultima gara“. Roul Bova e Manuel Bortuzzo hanno girato una pellicola, insieme a nomi importanti del nuoto, come Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini ed Emiliano Brembilla. “Ho trovato questi grandi campioni. Ci siamo scoperti uomini” ha spiegato l’attore, che è stato campione giovanile di nuoto, che ancora oggi pratica regolarmente. Il film, girato da Marco Renda, racconta le vite di cinque amici e colleghi nuotatori. Il personaggio di Roul Bova si fa aiutare dai campioni ad allenarsi per battere in staffetta il record del mondo categoria master, in onore del padre. L’attore aveva presentato questo progetto all’ultimo festival di Giffoni, raccontando di aver conosciuto Manuel in un momento difficile, dopo la perdita dei suoi genitori. “Ho trovato in lui la forza di reagire, la voglia di vivere. Lui ha trovato in me un supporto e abbiamo cominciato a guardare insieme verso il futuro” ha dichiarato.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora