×

“Ratzinger non agì di fronte a 4 casi di pedofilia”: il report sulla chiesa tedesca

Il report sulla chiesa tedesca accusa Papa Ratzinger: l'indagine riguarda quattro casi di pedofilia avvenuti quando era arcivescovo di Monaco

ratzinger
461608174

Il report sulla chiesa tedesca accusa Papa Ratzinger: l’indagine riguarda quattro casi di pedofilia avvenuti quando era arcivescovo di Monaco.

Il report sulla chiesa tedesca, la accuse a Papa Ratzinger: la pubblicazione

La pubblicazione del report è avvenuta nella giornata di oggi, 20 gennaio e riguarda accuse di pedofilia avvenute tra il 1945 e il 2019.

I quattro casi che vedono coinvolto Joseph Ratzinger sono da collocarsi nel periodo del suo episcopato in Baviera, dal 1977 al 1982. L’avvocato Martin Pusch in una conferenza stampa tenuta proprio a Monaco ha dichiarato: “In quei casi quei sacerdoti hanno continuato il loro lavoro senza sanzioni. Ratzinger era informato dei fatti. La Chiesa non ha fatto nulla.”

Il report sulla chiesa tedesca le accuse a Papa Ratzinger: la difesa

Il Papa emerito, oggi 94enne, ha inviato una memoria difensiva di 82 pagine in cui smentisce ogni accusa. A volere questa indagine è stata la stessa arcidiocesi di Monaco guidata dal cardinale Reinhard Marx, che si è affidata ad uno studio legale. Le parole di Push soono sferzanti: “Lui sostiene che non sapeva di certi fatti, anche se noi crediamo che non sia così, secondo quello che sappiamo.”

Il report sulla chiesa tedesca le accuse a Papa Ratzinger: il precedente

Non è il primo rapporto di questo genere che coinvolge la chiesa tedesca dopo quello pubblicato a marzo dall’arcidiocesi di Colonia su abusi e coperture dal 1975 al 2018: 313 vittime di abusi sessuali su ragazzini e 212 responsabili.

Contents.media
Ultima ora