×

Razzo cinese in caduta libera, Codacons offre assistenza legale per risarcimento danni agli italiani

A proposito del razzo cinese in caduta libera che potrebbe colpire l’Italia, il Codacons ha offerto assistenza legale agli italiani in caso di danni.

Codacons
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Una volta entrato nell’atmosfera terreste, il razzo cinese Long March 5B proseguirà nella sua traiettoria, avanzando in caduta libera e non controllata, disintegrandosi in migliaia di frammenti che potrebbero a breve devastare anche 10 regioni italiane situate nel Sud dell’Italia.

Razzo cinese in caduta libera, l’intervento del Codacons

L’ingresso nell’atmosfera terreste del razzo cinese Long March 5B è sempre più imminente e, con il trascorrere delle ore e l’avvicinarsi dell’evento, la preoccupazione per le conseguenze del fenomeno sta gradualmente aumentando tra i cittadini residenti nei luoghi che potrebbero essere presto colpiti da uno dei tanti detriti dell’oggetto in caduta libera. Tra le aree che potrebbero essere interessate dalla pioggia di frammenti, sono state annoverate anche 10 regioni dell’Italia meridionale e, in merito ai danni che una simile circostanza potrebbe comportare, si è recentemente espresso il Codacons.

In seguito all’eventualità segnalata dalla Protezione Civile e ai consigli rivolti alla popolazione italiana, è stato precisato che nel caso il cui il razzo cinese in caduta libera “dovesse precipitare in territorio italiano, provocando danni a persone o cose, il Codacons offrirà assistenza ai cittadini per le dovute azioni risarcitorie”.

Razzo cinese, Codacons offre assistenza legale agli italiani in caso di danni

A proposito della possibile pioggia di detriti che potrebbe colpire il Sud Italia nella notte tra sabato 8 e domenica 9 maggio, poi, si è espresso il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, che ha spiegato: “Il razzo cinese rischia di cadere nelle regioni centro-meridionali del nostro paese, la legge riconosce il diritto al risarcimento in favore di coloro che risulteranno danneggiati dall’evento.

Pezzi del razzo – ha aggiunto – potrebbero infatti cadere su abitazioni, automobili o terreni provocando danni ingenti, o peggio ferire in modo anche grave i cittadini. Circostanze che aprirebbero la strada a richieste risarcitorie nei confronti della Presidenza del Consiglio e della Protezione civile, che a loro volta dovrebbero rivalersi sul governo cinese. In tal senso, il Codacons offre assistenza legale a tutti coloro che risulteranno danneggiati dall’eventuale caduta del razzo sul territorio italiano, per le azioni risarcitorie previste dalla legge”.

Razzo cinese in caduta libera: Codacons, Protezione Civile e ASI

Ai suggerimenti diramati da parte della Protezione Civile e all’impegno di assistenza legale in caso di danni annunciati dal Codacons, inoltre, si aggiungono anche le rassicurazioni dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che ha sottolineato come la situazione risulti, al momento, sotto controllo. Sulla base delle dichiarazioni rilasciate dall’ASI, infatti, è stato ribadito che i sistemi di monitoraggio italiani stanno seguendo l’orbita di caduta e che le osservazioni proseguiranno nel corso della notte al fine di continuare a controllare in modo costante l’atteso evento.

Contents.media
Ultima ora