×

Realizzata in Olanda la prima tuta antismog

default featured image 3 1200x900 768x576
bb-suite-638x425

Un indumento che purifica l’aria inquinata che ci circonda, utile soprattutto a chi vive nelle metropoli piene di smog. Dall’Olanda arriva la prima tuta antismog, creata da un gruppo di giovani designer, Eva de Laat e Borre Akkerdsdijk, che, attraverso la tecnologia Cold Plasma ad alta tensione permette di estrarre le particelle inquinanti presenti nell’aria e scaricarle a terra evitando così che possano essere inalate. In questo modo la tuta, che è stata chiamata BB.

Suit 0.2 è in grado di ripulire l’aria circostante di chi la indossa.

Per il momento si tratta solo di un prototipo, non ancora in commercio. Ma la tecnologia utilizzata per realizzare questo indumento è già stata collaudata in altre circostanze e si è rivelata efficace. I sensori sono capaci di individuare e separare le molecole di ossigeno ed acqua in radicali liberi: questi poi intervengono nel processo di purificazione dell’aria reagendo con virus, batteri, gas tossici.

La BB. Suit 0.2 si ricarica con il calore corporeo di chi la indossa, che funge da vera e propria batteria. Prima di questi due designer olandesi, anche due studenti americani avevano inventato un indumento antismog del genere. Si trattava di una t-shirt che cambiava colore a contatto con le sostanze inquinanti presenti nell’ambiente.

1 / 6
bb suite 638x425
1 / 6
bb suite 638x425
tuta antismog 800x500 c
BB Suit 2 ByBorre Eva de Laas
BB Suit 2 ByBorre Eva de Laat dezeen 3
C 4 articolo 2079832  ImageGallery  imageGalleryItem 1 image
contro linquinamento nasce la tuta antismog
Contents.media
Ultima ora