> > Recuperato il corpo di Saman, la Procura: "Integro e con indosso gli stessi v...

Recuperato il corpo di Saman, la Procura: "Integro e con indosso gli stessi vestiti"

Gli investigatori all'opera

Recuperato il corpo di Saman, la Procura: "Integro e con indosso gli stessi vestiti, probabilità di identificazione ma la prova regina è quella del Dna"

Recuperato il corpo di Saman Abbas che adesso si trova al Labanof di Milano, la Procura: “Integro e con indosso gli stessi vestiti”.

Le parole del capo degli inquirenti di Reggio Emilia Calogero Paci dopo l’esumazione dei resti a Novellara. I media parlano ancora di “presunzione” che quello sia il corpo di Saman Abbas, la 18enne pachistana scomparsa dal 30 aprile 2021, ma sembrano esserci davvero pochi dubbi. 

“Integro e con indosso gli stessi vestiti”

Secondo quanto ha riferito il Procuratore Capo Paci “è emerso sostanzialmente integro. Si è ben conservato considerata la profondità nella quale è stato interrato per oltre un anno e mezzo”.

Ha proseguito poi il magistrato di vertice della magistratura dell’Emilia Romagna impegnata sul caso di omicidio: “Indossava gli stessi abiti al momento dell’interramento”.  

Manca la prova regina del Dna

E ancora: “Ora si tratta di verificare l’integrità degli organi interni perché attraverso e su di essi saranno svolte le indagini di tipo autoptico per capire esattamente l’identità del corpo stesso. Certo è che il contesto in cui il corpo è stato ritrovato e anche qualche elemento peculiare già consentono di formulare una probabilità di identificazione”.

E in chiosa: “Tuttavia la prova regina è quella del Dna e solo attraverso una comparazione positiva sarà possibile dire che si tratti del corpo di Saman”.