×

Referendum cannabis legale: in cosa consiste, quesito, come firmare online, quante firme servono?

Il referendum per la cannabis legale potrebbe servire per legalizzare l'uso della marijuana per scopi medici. Ecco i cosa consiste il referendum

cannabis legale in italia, tutto quello che c'è da sapere

Rendere la cannabis legale sarà molto utile per quelle persone malate terminali che hanno bisogno di un modo per anestetizzarsi e ridurre il dolore che provano. Ecco in cosa consiste il referendum, dove firmare e quante firme servono.

Referendum cannabis legale: in cosa consiste

Il referendum punta a intervenire sul Testo Unico riguardante gli stupefacenti e le sostante psicotrope, col fine di depenalizzare la coltivazione della cannabis e di eliminare le pena detentiva per qualsiasi condotta relativa alla cannabis, tranne se viene usata per traffico illecito.

Inoltre, il referendum vuole eliminare la sanzione della sospensione della patente di guida attualmente destinata a tutte le condotte finalizzate all’uso personale di qualsiasi sostanza stupefacente.

Referendum cannabis legale: a cosa serve la marijuana

Si può ricorrere all’uso della cannabis quando dei malati debbano alleviare i dolori causati da tumore o da disturbi cronici associati a sclerosi multipla.

Inoltre è consigliata per lenire i dolori e gli effetti della chemioterapia, della radioterapia o di alcune terapie per l’HIV.

La cannabis a uso medicinale è usata anche per stimolare l’appetito nei pazienti affetti da anoressia, o per quelli oncologici.

La marijuana è poi anche consigliata per ridurre gli spasmi muscolari per quelle persone affette dalla Sindrome di Tourette.

Referendum cannabis legale: dove firmare

L’unico modo per poter aderire al referendum per la cannabis legale è firmarlo online, sul sito dedicato e creato appositamente per portare alla conoscenza della popolazione questo referendum.

Il modo consigliato per firmare è tramite SPID, il servizio di identità digitale, oppure tramite la disposizione di firma digitale, tramite i servizi di firma digitale remota.

Referendum cannabis legale: quante firme servono

Il referendum, che è stato aperto sabato 11 settembre alle ore 17.00, sarà attivo fino al 30 settembre, e segue l’onda del successo del referendum per l’eutanasia legale.

I creatori di questo referendum devono riuscire a raccogliere più di 500 mila firme per far sì che il quesito venga poi vagliato dalla Corte di Cassazione e possa passare poi alle autorità competenti, così che si possa creare una legge in favore della depenalizzazione del consumo e della produzione di cannabis.

Il referendum sta avendo grande successo, e in poco più di 48 ore ha già raccolte più di 200 mila firme; è quindi molto probabile che per il 30 settembre 2021 possa raggiungere le 500 mila firme.

Contents.media
Ultima ora