×

Regina Elisabetta, paura per il Giubileo: “Potrebbe non farcela”

Regina Elisabetta, paura per il Giubileo di platino: le condizioni di salute della sovrana preoccupano i sudditi.

Regina Elisabetta Giubileo

La Regina Elisabetta si prepara a festeggiare il Giubileo di platino, ovvero i festeggiamenti per i 70 anni del regno. Eppure, secondo indiscrezioni dell’ultima ora, la sovrana d’Inghilterra potrebbe non riuscire a presenziare all’evento. Possibile che le sue condizioni di salute siano tanto delicate?

Regina Elisabetta: il Giubileo è a rischio?

In occasione del Giubileo di platino, quello che segna i settant’anni del regno, la Regina Elisabetta dovrebbe tornare a mostrarsi in un pubblico dopo un delicato periodo. La sovrana d’Inghilterra ha contratto il Covid-19 e, come ammesso da lei stessa, non è stato affatto semplice superare la malattia. La Queen ha ammesso che il Coronavirus le ha lasciato molta spossatezza e che il ritorno alla vita quotidiana è più difficile di quello che credeva.

E’ per questo che gli esperti sostengono che il Giubileo di platino potrebbe essere a rischio.

Le indiscrezioni degli esperti

Secondo gli esperti di corte, il periodo appena trascorso metterebbe e rischio la presenza della Regina Elisabetta al Giubileo di platino. Una fonte vicina a Buckingham Palace ha dichiarato al Mail che “potrebbe ancora succedere, ma non è affatto garantito” che la Queen riesca a farcela. Il motivo, ovviamente, sarebbe da ricollegare alle sue precarie condizioni di salute.

Le condizioni di salute della Regina Elisabetta

La Regina Elisabetta ha da poco compiuto 96 anni e, anche se fino a questo momento ha goduto di ottima salute, il Covid-19 ha minato le sue condizioni. C’è da sottolineare che la sovrana d’Inghilterra, come se non bastasse, usciva da un periodo personale piuttosto complicato: la pandemia, l’uscita dell’Inghilterra dall’Europa, la morte del consorte Filippo e le beghe familiari legate all’addio di Harry e Meghan Markle e agli scandali del secondogenito Andrea.

Contents.media
Ultima ora