×

Regno Unito, bambino muore folgorato in un pub a 7 anni: proprietario condannato per omicidio colposo

Nel Regno Unito, un bambino di 7 anni è rimasto folgorato mentre giocava in un pub: il proprietario del locale è stato condannato per omicidio colposo.

Bambino morto

Un bambino di 7 anni è deceduto dopo essere rimasto folgorato da una luce mentre giocava in una birreria: la drammatica vicenda è avvenuta nel Regno Unito e ha portato alla condanna per omicidio colposo del proprietario del locale.

Bambino folgorato in un pub: proprietario condannato

L’11 settembre del 2018, il piccolo Harvey Tyrrell è morto mentre giocava all’aperto nel pub King Harold, a Romford, ad est di Londra. In questa circostanza, il bambino ha toccato alcune luci esterne, precedentemente installate nella birreria in modo errato, restando folgorato e perdendo la vita.

La prematura e improvvisa scomparsa del piccolo ha portato all’emanazione di una sentenza di omicidio colposo aggravato da negligenza nei confronti del titolare del pub, il 73enne David Bearman che, quindi, dovrà scontare 9 anni di reclusione.

Imputato nel caso, inoltre, anche il 74enne Colin Naylor, elettricista e cognato di Bearman che ha installato le luci difettose. L’uomo è stato assolto dall’accusa di omicidio colposo aggravato da negligenza ma dovrà scontare un anno di carcere in quanto dichiarato colpevole di non aver adempiuto un dovere ai sensi della legge britannica incentrata sulla salute e sulla sicurezza sul lavoro.

Le sentenze sono state ratificate dalla Corte di Snaresbrook Crown Court nella giornata di giovedì 15 aprile 2021 e sono state commentate dal giudice Martyn Zeidman che ha dichiarato: “Questo pub è stato una vergogna e, come è stato detto, rappresenta a mio avviso una bomba a orologeria in attesa di esplodere”.

Le testimoniante dei genitori del piccolo

In merito alla condanna del gestore del pub nel quale ha perso la vita Harvey Tyrrell, si sono espressi anche i genitori che piccolo, Harvey Lewis Tyrell e Danielle Jones, che hanno spiegato: “Ci sentiamo come se la vita non fosse giusta. Non possiamo descrivere quanto ci manca nostro figlio. Le nostre vite non saranno più le stesse. Siamo così orgogliosi di Harvey. Ha avuto un tale ha effetto su così tante persone. Suppongo che dipenda da noi e dal nostro rapporto con lui”.

La mamma del bimbo, poi, ha ammesso di provare ancora estremo dolore per la perdita del figlio: “Sta diventando più difficile, tanto che non so dove andrò a finire. A volte ci sono giorni in cui piango, non voglio alzarmi dal letto, mi viene letteralmente da urlare”.

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ilaria Minucci

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora