×

Regno Unito, il governo valuta l’introduzione di nuove restrizioni

Il governo del Regno Unito teme un nuovo record di contagi e sta valutando l'eventuale introduzione di nuove restrizioni per contenere il virus.

Regno Unito

Il governo del Regno Unito teme un nuovo record di contagi e sta valutando l’eventuale introduzione di nuove restrizioni per contenere il virus, seguendo il parere degli scienziati.

Regno Unito, il governo valuta l’introduzione di nuove restrizioni

La variante Omicron del Covid continua a diffondersi molto velocemente e la situazione nel Regno Unito sta diventando preoccupante.

Il governo britannico sta valutando la possibilità di introdurre nuove restrizioni, sulla base degli ultimi dati che potrebbero mostrare un’ulteriore avanzata di questa nuova variante. 

Regno Unito: in arrivo nuove misure anti-Covid

Sul sito della Bbc è stato riportata la notizia della possibilità dell’introduzione di nuove misure anti-Covid. La preoccupazione per un nuovo possibile record di contagi è davvero molto forte, per questo il governo sta ipotizzando di introdurre delle nuove restrizioni, in modo da rallentare e bloccare l’avanzata della variante Omicron e l’aumento dei contagi che continua senza sosta. 

Regno Unito: non sono ancora state prese decisioni

Dowing Street ha affermato che per il momento non sono ancora state prese delle decisioni sull’introduzione di ulteriori misure restrittive in Inghilterra per controllare la variante Omicron. Il premier Boris Johnson, in precedenza, aveva dichiarato che avrebbe agito dopo Natale, se necessario. Londra potrebbe decidere di inasprire le restrizioni anti-Covid, seguendo l’esempio di altri luoghi del Regno Unito che lo hanno già fatto.

Contents.media
Ultima ora